2 I migliori ministri di gabinetto si dimettono mentre Boris Johnson combatte per la sopravvivenza: aggiornamenti in tempo reale

Credito…Foto della piscina di Frank Augstein

Il primo ministro britannico Boris Johnson stava combattendo per la sua sopravvivenza politica martedì quando due alti ministri del suo governo conservatore hanno inaspettatamente rassegnato le dimissioni dai loro incarichi di gabinetto in quella che sembrava essere una mossa coordinata contro il loro leader.

Rishi Sunak, il cancelliere dello Scacchiere, e Sajid Javid, il segretario alla salute, si sono dimessi entrambi a causa dell’ultimo scandalo per sollevare domande su Mr. Il giudizio e l’onestà di Johnson. Hanno annunciato le loro decisioni poco dopo che il sig. Johnson si è scusato per aver nominato un ministro, Chris Pincher, che la scorsa settimana ha lasciato il suo lavoro per accuse di comportamento inappropriato.

Le dimissioni hanno spinto il sig. Johnson nella posizione più pericolosa dei suoi tre anni di mandato come primo ministro, a seguito di una serie di crisi che lo hanno costretto a sopravvivere a un voto di sfiducia il mese scorso.

Il mese scorso, il sig. Johnson è sopravvissuto per un soffio a un voto di fiducia tra i suoi stessi legislatori e, a meno che le regole del partito non vengano cambiate, non può affrontare un altro concorso per un anno. Ciò significa che le dimissioni dal governo potrebbero essere l’unico metodo efficace per fare pressione su Mr. Johnson a dimettersi.

“Il pubblico si aspetta giustamente che il governo sia condotto in modo corretto, competente e serio”, ha affermato il sig. Sunak in una dichiarazione. “Riconosco che questo potrebbe essere il mio ultimo lavoro ministeriale, ma credo che valga la pena lottare per questi standard ed è per questo che mi dimetto”.

Sig. Pincher ha rassegnato le dimissioni da vice capo della frusta la scorsa settimana dopo aver ammesso di essere stato ubriaco in un club privato di Londra, dove avrebbe toccato due uomini in modo inappropriato. È stato sospeso dal Partito conservatore mentre sono in corso le indagini sulle accuse, ma non si è dimesso da membro del Parlamento.

Martedì, Downing Street ha ammesso che il sig. Johnson era stato informato di precedenti accuse contro Mr. Pincher nel 2019, qualcosa che Mr. L’ufficio di Johnson aveva inizialmente negato.

Il clamore per le circostanze della nomina del sig. Pincher – e il resoconto di Downing Street – è solo l’ultimo di una serie di scandali che circondano Mr. Johnson. All’inizio di quest’anno, è stato multato dalla polizia per aver infranto le sue stesse regole di blocco a Downing Street, in cui è stato scoperto che membri del suo staff avevano tenuto una serie di feste alimentate dall’alcol.

Nella sua dichiarazione di dimissioni, il sig. Javid ha detto che “non poteva più, in buona coscienza, continuare a servire in questo governo”. Il pubblico, ha aggiunto, si aspetta che “il governo sia condotto in modo corretto, competente e serio”.

Parlando alla BBC, il sig. Johnson ha ammesso che è stato “un errore” fare in modo che Mr. Il vice capo di Pincher ha presentato le lamentele sulla sua condotta. “Con il senno di poi è la cosa sbagliata da fare e mi scuso con tutti coloro che ne sono stati gravemente colpiti”, ha aggiunto.

READ  Olimpiadi in diretta: eliminata l'hockey maschile degli Stati Uniti e l'ultimo conteggio delle medaglie negli Stati Uniti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *