Aggiornamenti in tempo reale Russia-Ucraina: Mosca ordina truppe nelle regioni separatiste

Credito…Tom Brenner per il New York Times

WASHINGTON – Funzionari della Casa Bianca hanno dichiarato lunedì che il presidente Biden imporrà sanzioni economiche alle due regioni separatiste dell’Ucraina che il presidente Vladimir V. Putin ha riconosciuto come indipendenti, ma si è fermato prima di imporre sanzioni direttamente alla Russia.

Un alto funzionario dell’amministrazione, che ha parlato con i giornalisti in condizione di anonimato per discutere le deliberazioni interne, ha affermato che il presidente Biden sta ancora valutando le azioni russe sulla scia del sig. Il decreto di Putin che ordina alle truppe di entrare nelle regioni separatiste.

Il funzionario non ha escluso l’imposizione di severe sanzioni alla Russia, ma ha affermato che gli Stati Uniti “valutano ciò che la Russia fa e non si concentrano su ciò che dice la Russia”.

Il funzionario ha condannato il sig. Il discorso di un’ora di Putin lunedì, definendolo “un attacco all’idea stessa di un’Ucraina sovrana e indipendente”. Nel suo intervento il sig. Putin ha affermato che l’Ucraina deve la sua statualità all’Unione Sovietica.

La natura limitata delle sanzioni iniziali sembrava intesa a consentire agli Stati Uniti e ai loro alleati europei di tenere in riserva le sanzioni più aggressive che hanno minacciato di imporre a Mosca se il sig. Putin invia le forze armate russe in Ucraina e per tenere conto della possibilità sempre più esigua di una soluzione diplomatica.

Gli alleati europei hanno condannato l’azione russa come una violazione del diritto internazionale e hanno affermato di sostenere l’adozione di sanzioni. Ma la relativa moderazione dei passi americani potrebbe anche riflettere i dibattiti tra gli alleati su quali azioni della Russia dovrebbero innescare sanzioni più complete e la difficoltà di sviluppare una risposta unificata e proporzionale ai passi incrementali di Mr. Mettere in.

READ  Proteste dei camionisti canadesi: la polizia effettua arresti dopo che i manifestanti hanno bloccato per giorni un valico di frontiera chiave tra Stati Uniti e Canada

In una dichiarazione, Jen Psaki, l’addetto stampa della Casa Bianca, ha chiamato il sig. La mossa di Putin è una “palese violazione degli impegni internazionali della Russia” e ha affermato che il sig. Biden avrebbe presto emesso un ordine esecutivo che vietava gli investimenti, il commercio e il finanziamento con le persone nelle due regioni dell’Ucraina.

“Per essere chiari: queste misure sono separate e sarebbero in aggiunta alle misure economiche rapide e severe che abbiamo preparato in coordinamento con alleati e partner se la Russia dovesse invadere ulteriormente l’Ucraina”, ha detto la sig. Psaki ha detto nella dichiarazione.

Ma c’era pressione sul sig. Biden dai membri di entrambe le parti ad agire in modo rapido e aggressivo con una gamma più ampia di sanzioni.

Il rappresentante John Garamendi, un democratico della California che si trova a Bruxelles per colloqui con gli alleati, ha dichiarato alla CNN che “è ora di aumentare le sanzioni” e che l’Europa sosterrà misure più forti.

La senatrice Lindsey Graham, repubblicana della Carolina del Sud, ha scritto su Twitter che “la decisione di Putin di dichiarare Donetsk orientale e Luhansk come regioni indipendenti all’interno dell’Ucraina è sia una violazione degli accordi di Minsk che una dichiarazione di guerra contro il popolo ucraino”.

Ha aggiunto: “La sua decisione dovrebbe essere immediatamente accolta con forti sanzioni per distruggere il rublo e schiacciare il settore petrolifero e del gas russo”.

La reazione dell’amministrazione Biden ha fatto eco alle risposte degli alleati europei alla performance di un’ora di Mr. Putin, che ha trasmesso con rabbia decenni di lamentele russe su Ucraina, NATO e Stati Uniti.

READ  Il Dipartimento di Giustizia fa appello alla sentenza federale sul mandato della maschera di trasporto

La presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, si è scagliata contro Mr. Mettere in, dicendo su Twitter che il riconoscimento da parte della Russia dei due territori “è una palese violazione del diritto internazionale, dell’integrità territoriale dell’Ucraina e degli accordi di #Minsk”.

In una dichiarazione congiunta con il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, la coppia di leader ha scritto che l’Unione europea “reagirà con sanzioni contro coloro che sono coinvolti in questo atto illegale” e che “ribadisce il suo incrollabile sostegno all’indipendenza, alla sovranità e alla integrità territoriale entro i suoi confini internazionalmente riconosciuti”.

Funzionari della Casa Bianca hanno affermato che il sig. Biden ha parlato con Volodymyr Zelensky, il presidente dell’Ucraina, per circa 35 minuti dopo la conclusione del sig. Il discorso di Putin. SM. Psaki non ha fornito alcun dettaglio sulla chiamata, ma ha affermato che gli Stati Uniti “continuano a consultarsi da vicino con alleati e partner, inclusa l’Ucraina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *