Alcuni civili sono stati evacuati dall’acciaieria Azovstal questo fine settimana. Ecco cosa sappiamo

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky incontra il presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi, Rep. Jim McGovern, Rep. Gregory Meeks e Rep. Adam Schiff il 30 aprile a Kiev, Ucraina. (Ufficio stampa presidenziale ucraino / Getty Images)

Il presidente della Commissione Intelligence della Camera degli Stati Uniti Adam Schiff ha dettagliato la discussione di circa tre ore che i membri della delegazione del Congresso a Kiev hanno avuto domenica con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e ha detto che pensa che “è solo questione di tempo” prima che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden visiti l’Ucraina.

Devo pensare che una visita presidenziale sia qualcosa in esame, ma solo una questione di quanto presto sarà fattibile “, ha detto Schiff a Jim Acosta della CNN. Schiff ha notato che la delegazione non ha discusso l’argomento durante la telefonata con Biden domenica.

Schiff ha affermato che l’incontro con Zelensky si è concentrato su quali sono le sue priorità per ulteriore assistenza, soprattutto quando gli ucraini entrano in una nuova fase della guerra con combattimenti più concentrati nella parte orientale del paese. I membri della delegazione hanno successivamente trasmesso le informazioni a Biden sulla chiamata, ha detto Schiff, e hanno formulato raccomandazioni al presidente.

Alla domanda su cosa pensasse Zelensky del prezzo di $ 33 miliardi richiesto da Biden nella sua richiesta di aiuto supplementare per l’Ucraina al Congresso, Schiff ha detto: “È suo compito dire che nulla è abbastanza e, lo sappiamo, lo capiamo, lo rispettiamo. Tuttavia , Penso che sia molto grato per quello che stiamo facendo”.

“Volevamo discutere con lui, all’interno di quella somma davvero enorme, qual è la priorità in termini di quali armi ha bisogno, quale altra assistenza di cui ha bisogno”, ha detto Schiff. “Siamo passati attraverso una discussione dettagliata della prossima fase della guerra. Si sta passando da una fase in cui gli ucraini tendevano un’imboscata ai carri armati russi – si trattava di combattimenti ravvicinati – a combattere più a distanza usando l’artiglieria a lungo raggio, e questo cambia il natura di ciò di cui l’Ucraina ha bisogno per difendersi”.

Schiff ha detto che hanno discusso una serie di questioni, incluso assicurarsi che riceva l’equipaggiamento militare di cui ha bisogno e lo stia ottenendo rapidamente. Hanno discusso della crisi umanitaria, dei rifugiati, dei crimini di guerra e ha detto: “Volevo assicurarmi, in qualità di presidente dell’intelligence, che ricevesse le informazioni di cui ha bisogno”.

READ  I pubblici ministeri russi avvertono le società occidentali di arresti e sequestri di beni

Schiff ha detto che i membri della delegazione volevano comunicare a Zelensky durante l’incontro un messaggio di sostegno perché “Se la Russia può farla franca, questa aggressione nuda, questa invasione del loro vicino, sai, cosa ci fa pensare che lo faranno basta con l’Ucraina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *