Arrestato il sospetto serial killer di Stockton, in missione per uccidere

Un sospetto serial killer nella città californiana di Stockton è stato arrestato sabato e la polizia afferma che credeva che fosse “a caccia” quando è stato catturato.

“Siamo sicuri di aver fermato un altro omicidio”, ha detto sabato il capo Stanley McFadden, del dipartimento di polizia di Stockton, in una conferenza stampa.

Wesley Brownlee, 43 anni, è stato arrestato in relazione a sei omicidi non provocati di uomini di età compresa tra 21 e 54 anni negli ultimi mesi. Sabato è stato accusato di omicidio.

La polizia ha detto che le squadre di sorveglianza hanno seguito Brownlee mentre guidava e si sono fermate nell’area di Village Green Drive e Winslow Avenue intorno alle 2 del mattino di sabato mattina.

Wesley Brownlee, 43 anni, è stato arrestato e accusato di omicidio sabato 18 ottobre. 15, 2022. Le autorità ritengono che sia collegato a una serie di omicidi a Stockton, in California.

Dipartimento di Polizia di Stockton

“Il nostro team di sorveglianza ha seguito questa persona mentre guidava. Abbiamo osservato i suoi schemi e determinato questa mattina presto; era in missione per uccidere. Era a caccia”, ha detto McFadden.

McFadden ha aggiunto: “Quando gli agenti sono entrati in contatto con lui, indossava abiti scuri e una maschera intorno al collo. Era anche armato con un’arma da fuoco quando è stato arrestato”.

Brown sarà processato martedì e sono probabili ulteriori accuse, ha detto la polizia.

L’ufficio del medico legale della contea di San Joaquin ha identificato le vittime. Paul Yaw, 35 anni, è stato ucciso l’8 luglio; Salvador Debudey Jr., 43 anni, è morto il 18 agosto 11; Jonathan Hernandez Rodriguez, 21 anni, è stato ucciso il 18 agosto. 30; Juan Cruz, 52 anni, era il settembre. 21 vittime; e Lawrence Lopez Sr., 54 anni, sono stati uccisi il 2 settembre. 27.

READ  17 membri del Congresso arrestati durante la protesta della Corte Suprema, afferma la polizia del Campidoglio

Gli uomini erano soli nel momento in cui sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco, hanno detto i funzionari. Tutti gli omicidi sono avvenuti di notte o nelle prime ore del mattino, ha detto la polizia.

Anche un’altra sparatoria, di una donna nera di 46 anni a Park Street e Union Street a Stockton alle 3:20 del 16 aprile 2021, è stata collegata alle indagini, ha detto la polizia all’inizio di questo mese. La donna è sopravvissuta alle ferite riportate in quella sparatoria, hanno detto.

La polizia ha detto che non è noto un movente per le uccisioni, ma si ritiene che sia stato intenzionale.

Mark Osborne ed Emily Shapiro di ABC News hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *