Colpi di richiamo del coronavirus per le persone sotto i 50 anni in attesa durante la spinta per accelerare il nuovo vaccino

Commento

Colpi di richiamo del vaccino contro il coronavirus per le persone di età inferiore ai 50 anni sono in attesa come tenta l’amministrazione Biden accelerare una campagna di vaccinazione autunnale che utilizza colpi riformulati che prendono di mira le sottovarianti omicron ora dominanti, secondo i funzionari sanitari federali.

I funzionari sperano che i produttori di vaccini – Moderna e Pfizer e il suo partner tedesco, BioNTech – siano in grado di rendere disponibili i colpi aggiornati non appena all’inizio di metà settembre invece che più tardi in autunno, hanno affermato tre funzionari che hanno parlato a condizione di anonimato perché non erano autorizzati a parlare della questione.

I booster riorganizzati conterranno componenti del sottovarianti di omicron BA.4 e BA.5 così come la formula originale, che era basato sulla versione del virus che si è diffusa a livello globale all’inizio del 2020. La speranza è che i booster riprogettati siano più efficaci nell’affrontare un virus in evoluzione.

Alla fine di giugno, i consulenti della FDA consigliato compreso un componente omicron nei booster riorganizzati e l’agenzia dirette i produttori a farlo. Le società hanno indicato che probabilmente avrebbero consegnato i nuovi colpi in ottobre. Ma da allora, i funzionari hanno esortato le aziende a muoversi più rapidamente nella produzione degli scatti. Se i nuovi booster saranno disponibili da inizio a metà settembre, hanno affermato i funzionari, è improbabile che l’amministrazione autorizzi una seconda dose degli attuali booster per le persone di età inferiore ai 50 anni.

Non è stata presa una decisione finale; i funzionari sono in attesa di informazioni dai produttori se ci sarebbe una fornitura adeguata di colpi riformulati se la campagna autunnale fosse iniziata prima del previsto. Una decisione è prevista entro pochi giorni.

READ  L'India blocca il gioco di Krafton sulle preoccupazioni sulla condivisione dei dati in Cina - fonte

La FDA ha affermato che sta valutando la situazione attuale, compresi i dati che mostrano un aumento dei ricoveri, e prenderà decisioni sui richiami sulla base di tutte le prove disponibili.

Il portavoce di Moderna, Chris Ridley, ha affermato che la società è impegnata ad accelerare la fornitura dei suoi vaccini riformulati “per soddisfare le esigenze delle autorità di regolamentazione e della salute pubblica in tutto il mondo”. Pfizer ha rifiutato di commentare le decisioni sulla somministrazione del vaccino.

Attualmente, gli unici gruppi idonei per un secondo richiamo del coronavirus sono le persone di età pari o superiore a 50 anni e quelle di età pari o superiore a 12 anni con un sistema immunitario compromesso.

All’inizio di questo mese, i funzionari dell’amministrazione hanno affermato che stavano valutando un piano per consentire a tutti gli adulti di ricevere un secondo richiamo per attutire un’impennata del virus alimentata da sottovarianti di omcron sempre più contagiosi come BA. 5 che sfuggono ad alcune protezioni immunitarie e hanno aumentato il rischio di reinfezioni.

Ashish Jha, il coordinatore del coronavirus della Casa Bianca, e Anthony S. Fauci, il consigliere medico capo della Casa Bianca, sono favorevoli a rendere i colpi di richiamo più ampiamente disponibili quest’estate e a chiedere una decisione rapida. Ma Peter Marks, il massimo funzionario del vaccino della FDA, aveva alcune preoccupazioni, hanno detto i funzionari.

Mentre il dibattito si trascinava fino alla fine di luglio, i funzionari sono diventati sempre più preoccupati che la finestra si stia chiudendo per incoraggiare i giovani adulti a ricevere un secondo colpo di richiamo di tanto in tanto e poi un colpo riformulato entro la fine dell’anno.

READ  Ucraina-Russia: il sindaco di Kiev avverte i residenti fuggiti di non tornare in mezzo al rinnovato assalto della Russia

Lo ha detto venerdì Rochelle Walensky, direttrice dei Centers for Disease Control and Prevention Washington Post in diretta che la sua agenzia sta parlando con la FDA di un secondo richiamo per tutti gli adulti, ma che in definitiva è una decisione della FDA.

“Ci dovrebbe essere un’azione da parte della FDA per autorizzare una quarta dose per le persone sotto i 50 anni”, ha detto Walensky. “Nel frattempo, un’altra cosa che stiamo facendo è pianificare la caduta e capire quali sono le implicazioni e dove stiamo andando per la caduta, che è a circa sei settimane di distanza”.

Alcuni esperti esterni hanno approvato l’idea di consentire a tutti gli adulti di ricevere una seconda dose del booster attuale, soprattutto perché la protezione fornita dal primo booster sta diminuendo. Ciò consentirebbe anche all’amministrazione Biden di utilizzare dosi di vaccino che stanno raggiungendo la data di scadenza e che altrimenti verrebbero scartate.

Ma altri esperti hanno avvertito che una seconda dose dell’attuale booster non fornirebbe un grande vantaggio e potrebbe causare danni. Paul A. Offit, direttore del Vaccine Education Center presso il Children’s Hospital di Filadelfia e consulente esterno della FDA, ha affermato di recente che la somministrazione ripetuta dello stesso vaccino potrebbe portare a un fenomeno noto come “imprinting”, in cui il sistema immunitario di un individuo si sviluppa .una risposta altamente mirata alle versioni precedenti di un virus e non riesce ad adattarsi all’evoluzione del virus.

Il governo federale ha accettato di acquistare 105 milioni di dosi di Il vaccino riavviato di Pfizer-BioNTech per 3,2 miliardi di dollari. A $ 30,50 a dose, questo è un premio rispetto ai contratti iniziali stipulati dal governo per il vaccino originale nel 2020, quando i vaccini erano $ 19,50 per dose.

READ  Il Dow Jones aumenta, le tecnologie scivolano mentre il rally di mercato lotta; Tesla fa muovere il pilota automatico

Il governo dovrebbe firmare a breve un contratto con Moderna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *