Dan Cox, sostenuto da Trump, vince le primarie governative del GOP del Maryland

ANNAPOLI, Md. (AP) – Dan Cox, un legislatore statale di estrema destra sostenuto dall’ex presidente Donald Trump, ha vinto martedì le primarie repubblicane per il governatore del Maryland, sconfiggendo un rivale moderato sostenuto dal governatore uscente. Larry Hogan.

Cox affronterà il vincitore delle primarie democratiche altamente competitive alle elezioni generali di novembre. Wes Moore, un autore di bestseller sostenuto da Oprah Winfrey, ha avuto un vantaggio in anticipo martedì sera, con l’attenzione che ha iniziato a concentrarsi sulle schede elettorali per corrispondenza che non verranno contate fino alla fine della settimana.

Nonostante sia stata una vittoria per Trump, la vittoria di Cox sull’ex membro del governo Hogan Kelly Schulz potrebbe essere un duro colpo per le possibilità repubblicane di mantenere il seggio a novembre. Hogan, a cui era stato proibito di candidarsi per il terzo mandato consecutivo, era un raro governatore repubblicano per due mandati in uno stato fortemente democratico e aveva approvato Schulz come successore del suo stile di leadership bipartisan.

Cox è stato una spina nel fianco di Hogan negli ultimi anni, facendo causa per gli ordini e i regolamenti di rimanere a casa del governatore nei primi giorni della pandemia e cercando senza successo di metterlo sotto accusa per gli ordini COVID-19 che Cox ha definito “restrittivi e prolungati”. .”

Cox ha alluso alla sua lotta con Hogan nel suo discorso di vittoria martedì sera, dicendo a una folla esultante: “Non cederemo mai più i nostri corpi, le nostre chiese e le nostre attività a uno stato di blocco”.

Le primarie repubblicane sono state viste come una battaglia per procura tra Trump e Hogan, che hanno offerto visioni molto diverse del futuro del partito mentre considerano le campagne del 2024 per la Casa Bianca. Hogan, uno dei più importanti critici del GOP di Trump, ha esortato il partito ad abbandonare il suo marchio politico divisivo, mentre Trump ha trascorso gran parte del suo post-presidenza a sollevare candidati che hanno abbracciato le sue bugie elettorali.

READ  Baker Mayfield: Va bene se non piaccio ai ragazzi, ma devo guadagnarmi il loro rispetto

Uno di questi candidati era Cox, che ha organizzato autobus carichi di manifestanti a Washington per la manifestazione “Stop the Steal” che ha preceduto il 10 gennaio. 6 insurrezione al Campidoglio degli Stati Uniti. Cox ha anche affermato che la vittoria del presidente Joe Biden non avrebbe dovuto essere certificata, definendo l’ex vicepresidente Mike Pence un “traditore”.

I democratici erano probabilmente storditi dalla vittoria di Cox alle primarie repubblicane. La Democratic Governors Association ha speso più di 1 milione di dollari dietro un annuncio destinato a rafforzare Cox, vedendolo come un avversario più facile a novembre.

Potrebbero volerci giorni, o anche più, per determinare i vincitori nelle gare più combattute, comprese le primarie democratiche per il governatore. La legge del Maryland vieta alle contee di aprire le votazioni per corrispondenza fino al giovedì successivo al giorno delle elezioni.

In un’altra gara di vertice martedì, il senatore democratico. Chris Van Hollen ha respinto una sfida primaria pochi mesi dopo aver subito un lieve ictus. È favorito a novembre per vincere un secondo mandato.

Gli elettori stavano anche selezionando i candidati per un seggio aperto nella delegazione del Congresso di otto membri dello stato. E la figlia dell’ex procuratore generale dello stato era in lizza per il vecchio lavoro di suo padre.

Dieci candidati in tutto cercavano la nomina democratica a governatore. Tom Perez, ex segretario del lavoro statunitense ed ex presidente del Partito Democratico, ha avuto il sostegno dei sindacati, mentre Moore, l’ex CEO della Robin Hood Foundation, un’organizzazione contro la povertà, è stato appoggiato dal sindacato degli insegnanti dello stato e dai due massimi dirigenti del Maryland leader legislativi, il presidente della Camera Adrienne Jones e il presidente del Senato Bill Ferguson.

READ  Vicky White, l'ufficiale penitenziario dell'Alabama che è scappata con Casey White, è morta in ospedale, dice lo sceriffo

Un altro candidato di spicco, il controllore statale Peter Franchot, che ha vinto comodamente quattro gare per essere l’esattore delle tasse dello stato, ha portato un significativo riconoscimento del nome alle primarie.

L’elettore Laura Kretchman, un’insegnante di scuola superiore di 41 anni, ha affermato che l’approvazione di Moore da parte della Maryland State Education Association l’ha aiutata a sceglierlo. Ha detto di essere rimasta colpita dai risultati di Moore dopo aver superato le sfide dell’infanzia ed essere stata cresciuta da una madre single.

“Insegno ai bambini in una scuola che viene anche da un’educazione difficile, quindi mi piacerebbe vedere cosa può apportare per aiutare quegli studenti che stanno lottando e sfidando”, ha detto Kretchman, residente ad Annapolis.

Altri elettori hanno affermato di preferire un lungo curriculum del servizio governativo. Curtis Fatig, un elettore di 67 anni ad Annapolis, ha scelto Perez, che ha lavorato anche nel Montgomery County Council, come segretario del lavoro del Maryland e come assistente del procuratore generale per i diritti civili nell’amministrazione Obama.

“Non è un nuovo arrivato”, ha detto Fatig.

In una scuola elementare a Silver Spring, molti Democratici hanno detto di aver votato per il governatore in vista delle elezioni generali di novembre.

L’insegnante di liceo in pensione Tom Hilton, 75 anni, ha detto di considerare il campo delle primarie democratiche come “una specie di rifiuto”, ma alla fine ha scelto Franchot.

“Principalmente per le parti finanziarie”, ha detto Hilton. “Penso che sarà un po’ più in sintonia con l’avere un futuro finanziario più sicuro per il Maryland”.

La vittoria di Cox martedì serve come una vittoria per Trump, che ha un record di consensi contrastanti nelle elezioni di medio termine di quest’anno. Ma in uno stato così fortemente democratico, il suo candidato deve affrontare una battaglia in salita che si dirige verso l’autunno.

READ  Musk afferma che le fabbriche Tesla di Berlino e Austin stanno perdendo miliardi di dollari

L’approvazione di Trump ha aiutato Cox a guadagnare il voto del 22enne Cameron Martin.

“Il motivo principale era perché è stato approvato da Trump”, ha detto Martin, aggiungendo che sente che Cox condivide i suoi valori repubblicani e che “mi rappresenterà al meglio”.

L’unico seggio congressuale aperto del Maryland si trova nel 4° distretto congressuale, un distretto a maggioranza nera fortemente democratico. Rep. USA in carica Anthony Brown parte per candidarsi alla carica di procuratore generale. Ex Rep. Donna Edwards, che in precedenza deteneva il seggio, ha seguito l’ex procuratore della contea Glenn Ivey nei primi risultati delle primarie democratiche di martedì.

Le primarie democratiche per il procuratore generale si sono trasformate in una battaglia tra l’ex governatore. La moglie di Martin O’Malley, Katie Curran O’Malley, ex giudice di Baltimora e figlia dell’ex procuratore generale J. Joseph Curran Jr., e Brown, luogotenente governatore di O’Malley che ha perso la corsa al governatore nel 2014 contro Hogan. Brown ha avuto un vantaggio iniziale in gara.

I due erano in lizza per sostituire il procuratore generale democratico Brian Frosh, che va in pensione. Il Maryland non ha un procuratore generale repubblicano da quasi 70 anni.

In altre gare, i candidati erano al ballottaggio per tutti i 188 seggi dell’Assemblea generale del Maryland, che è controllata dai Democratici.

Le primarie del Maryland sono state ritardate di tre settimane a causa di cause legali che sfidavano le mappe legislative del Congresso e dello stato dello stato.

___

Segui AP per una copertura completa dei midterm su https://apnews.com/hub/2022-midterm-elections e su Twitter, https://twitter.com/ap_politics.

___ Lo scrittore dell’Associated Press Michael Kunzelman di Silver Spring ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *