Dow Jones Futures: Biden afferma che Putin ha deciso di invadere l’Ucraina; 5 azioni che non fanno schifo

I futures Dow Jones apriranno domenica sera, insieme ai futures S&P 500 e ai futures Nasdaq. Il rally del mercato azionario ha subito danni significativi la scorsa settimana, con i principali indici al di sotto del supporto chiave e che hanno iniziato a muoversi verso il loro gennaio. 24 bassi.




X



I timori che la Russia invada l’Ucraina pesano pesantemente sul rally del mercato, che sta già affrontando l’inflazione e altri grandi venti contrari. L’incertezza su ciò che farà il presidente russo Vladimir Putin si aggiunge in modo significativo alla volatilità.

Il presidente Joe Biden ha dichiarato venerdì alla fine di essere fiducioso che Putin abbia deciso di invadere l’Ucraina entro i prossimi giorni. In un tweet successivo, ha spiegato perché gli Stati Uniti stanno proclamando in anticipo le intenzioni della Russia. “Stiamo richiamando i piani della Russia. Non perché vogliamo un conflitto, ma perché stiamo facendo tutto ciò che è in nostro potere per rimuovere qualsiasi motivo che la Russia possa fornire per giustificare l’invasione dell’Ucraina”.

Altri funzionari statunitensi e della NATO affermano che la Russia ha continuato a formare truppe vicino al confine con l’Ucraina. Questo nonostante il Cremlino affermi che alcune truppe si stanno ritirando.

Le violazioni del cessate il fuoco tra l’Ucraina e i separatisti filo-russi sono aumentate negli ultimi due giorni, forse offrendo un pretesto alla Russia per lanciare un’invasione dell’Ucraina.

A febbraio Il 20, i grandi giochi di guerra tra Russia e Bielorussia finiranno. Putin ha detto che le truppe sarebbero poi tornate a casa, ma a quanto pare non lo faranno. febbraio Il 20 è anche la fine delle Olimpiadi invernali di Pechino. Putin potrebbe resistere a un’invasione dell’Ucraina per evitare di offendere la Cina.

Ma mettendo da parte la geopolitica, il rally del mercato azionario sembra sempre più debole. Gli investitori dovrebbero assumere una posizione difensiva con un’esposizione minima.

Dow Jones Futures oggi

I futures Dow Jones si aprono alle 18:00 ET di domenica, insieme ai futures S&P 500 e Nasdaq 100. Tuttavia, venerdì sera gli ETF che replicano il Dow Jones, l’S&P 500 e il Nasdaq 100 si sono ritirati dopo che Biden ha espresso i suoi ultimi commenti sulla crisi Russia-Ucraina.

L’ETF DIA è sceso dello 0,4%. SPY è sceso dello 0,5% e QQQ dello 0,6%.

Mentre i futures Dow apriranno come di consueto domenica sera, i mercati statunitensi rimarranno chiusi lunedì in osservanza della festività del Presidents Day. Tuttavia, altri mercati azionari saranno aperti in tutto il mondo.

Ricorda quell’azione notturna in Dow futuri e altrove non si traduce necessariamente in un effettivo trading nel prossimo regular mercato azionario sessione.

Cinque titoli che non fanno schifo

brodo di mela, O’Reilly Automotive (ORLY), Metalli commerciali (CMC), Unione Pacifico (UNP) e Nutriente (NTR) sono cinque titoli che reggono vicino ai punti di acquisto linee di forza relative a o vicino a massimi.

Mela (AAPL) fa impallidire tutti questi nomi, ma è l’unico scambiato al di sotto della sua media mobile a 50 giorni.

La linea RS, la linea blu nei grafici forniti, traccia la performance di un titolo rispetto al l’indice S&P 500. È un modo semplice per individuare titoli leader in qualsiasi tipo di mercato. In un mercato debole o instabile, i titoli con linee RS ai massimi potrebbero essere leader nel prossimo rally.

Nvidia, Tesla appena in attesa

Nel frattempo, Nvidia stock e Tesla (TSLA) è rimbalzato da quasi le medie mobili a 200 giorni di venerdì. Questa è un’area in cui le scorte di Tesla e Nvidia (NVDA) ha trovato supporto prima della fine di gennaio. Questi grandi ex vincitori possono continuare a farlo? Probabilmente dipenderà dalle prossime mosse del rally di mercato. Ma come azioni megacap, le azioni Tesla e NVDA avranno qualcosa da dire sulla direzione generale del mercato.

READ  Dipartimento di Giustizia archivia avviso di ricorso del maestro speciale Mar-a-Lago

Deposito domestico (HD) titola i guadagni prima dell’apertura di martedì, mentre Mosaico (MOS) e Reti di Palo Alto (PANW) sono tra quelli dovuti dopo la chiusura.

Le azioni Tesla e Nvidia sono attive Classifica IBD. Le azioni ORLY sono in esaurimento IBD 50. Commercial Metals era di venerdì Azione IBD del giorno. Le azioni UNP erano quelle di giovedì.

Il video incorporato in questo articolo ha discusso in dettaglio l’azione di mercato della settimana, analizzando anche le azioni CMC, Union Pacific e nuove Swing Trader scorta Albero del dollaro (DLTR).


Unisciti agli esperti di IBD mentre analizzano i titoli perseguibili nel rally del mercato azionario su IBD Live


Notizie sul coronavirus

I casi di coronavirus nel mondo hanno raggiunto 422,67 milioni. I decessi per Covid-19 hanno superato i 5,89 milioni.

I casi di coronavirus negli Stati Uniti hanno raggiunto 80,02 milioni, con morti superiori a 958.000.

Raduno del mercato azionario

Il rally del mercato azionario ha cercato di rimbalzare la scorsa settimana, ma è svanito gravemente alla fine della settimana.

Il Dow Jones Industrial Average è sceso dell’1,9% la scorsa settimana negoziazione in borsa. L’indice S&P 500 ha ceduto l’1,6%. Il Nasdaq si classifica all’1,8%. Il Russell 2000 a piccola capitalizzazione si è ritirato di quasi l’1%

Il rendimento del Tesoro a 10 anni è sceso di 2 punti base all’1,93%, ma questo dopo aver raggiunto il massimo di 30 mesi del 2,065% intraday mercoledì. I timori di guerra in Russia hanno mandato gli investitori in rifugi sicuri, mentre i verbali della Fed della riunione politica di gennaio non hanno offerto nuove sorprese da falco.

I prezzi del greggio sono scesi di oltre il 2% a 91,07 dollari al barile, ma si sono mantenuti al di sopra della soglia dei 90 dollari.

ETF

Tra i migliori ETFl’ETF Innovatore IBD 50 (FFTY) è sceso dell’1% la scorsa settimana, mentre l’ETF Innovator IBD Breakout Opportunities (INCONTRO) è crollato del 3%. IShares Expanded Tech-Software Sector ETF (IGV) è crollato del 5,4%. L’ETF VanEck Vectors Semiconductor (SMH) ha chiuso in modo piatto, ma ha registrato un forte calo tra giovedì e venerdì. Le azioni Nvidia sono un importante componente SMH.

SPDR S&P Metals & Mining ETF (XME) è aumentato del 2,1% la scorsa settimana. Il Global X US ETF per lo sviluppo delle infrastrutture (PAVIMENTARE) ha guadagnato l’1,3%. US Global Jets ETF (GETTI) è salito dell’1,8%. SPDR S&P Homebuilders ETF (XHB) è sceso dello 0,5%. L’ETF Energy Select SPDR (XLE) ha ceduto il 3,35% e il Financial Select SPDR ETF (XLF) è affondato del 2,3%. Il Fondo SPDR per il settore sanitario selezionato (XLV) ha ritirato il 2,1%.

Riflettendo titoli azionari più speculativi, ARK Innovation ETF (ARKK) è crollato del 9,9% la scorsa settimana, toccando un nuovo minimo da 20 mesi venerdì. ARK Genomics ETF (ARKG) è crollato del 6,6%. Il titolo Tesla rimane il n. 1 partecipazione negli ETF di ARK Invest.


Cinque migliori titoli cinesi da guardare ora


Stock di mele

Le azioni Apple sono scese dello 0,8% a 167,30 la scorsa settimana. Durante il sell-off del mercato di fine gennaio, il gigante degli iPhone non si è mai avvicinato alla sua linea di 200 giorni. Le azioni AAPL ora hanno un tazza con manico base con un punto di acquisto 176,75, secondo Analisi di MarketSmith.

READ  La Corte Suprema del Texas revoca il blocco del divieto di aborto

Stock di metalli commerciali

Le azioni di Commercial Metals sono aumentate del 3,1% a 36,75 la scorsa settimana. È leggermente al di sopra della sua media mobile a 50 giorni, lavorando su un punto di acquisto di 38,82. Le azioni CMC potrebbero iniziare a formare un punto di riferimento, con un potenziale ingresso inferiore di 37,59. Gli investitori potrebbero già usarlo come ingresso anticipato.

Stock della Union Pacific

La scorsa settimana la Union Pacific è balzata del 5,2% a 251,19. Il titolo UNP viene scambiato appena al di sotto di un punto di acquisto di 256,11 in modo molto superficiale base piatta. Gli investitori potrebbero probabilmente acquistarlo ora o solo meno di 255.

O’Reilly Stock

Il titolo ORLY è salito di 1,3 a 676,96 la scorsa settimana, il quarto modesto guadagno settimanale consecutivo. Le azioni O’Reilly hanno rivendicato la linea dei 50 giorni, offrendo un ingresso anticipato in un mercato superficiale base della tazza. L’ufficiale punto di acquisto è 710,96.

Stock di nutrienti

Il titolo NTR ha avuto una settimana selvaggia, crollando per un breve periodo sotto la linea dei 50 giorni prima di rimbalzare rapidamente fino a raggiungere livelli record prima di ritirarsi leggermente. Ma, alla fine, le azioni Nutrien sono scese dello 0,7% a 75,78. Questo è appena al di sotto di un punto di acquisto di 77,45.

Mercoledì sera, il produttore di fertilizzanti ha registrato un aumento dell’EPS del 929% con ricavi in ​​aumento del 79%. Anche altri titoli di fertilizzanti stanno andando bene, nonostante alcune grandi oscillazioni intraday e giornaliere. Ciò include le azioni MOS, che riportano in ritardo martedì.

Azioni Tesla

Il titolo Tesla è sceso dello 0,35% a 856,98 la scorsa settimana, ma ha chiuso in basso nella sua gamma e ha quasi testato di nuovo la sua linea di 200 giorni venerdì. Il titolo TSLA ha incontrato resistenza alla sua linea di 21 giorni in calo nelle ultime settimane, mentre la linea di 50 giorni sta correndo verso il basso. Mantenendo la linea dei 200 giorni e il suo gennaio. 28 basso di 792,01, è la chiave per il gigante dei veicoli elettrici. Al rialzo, le azioni Tesla hanno un punto di acquisto di 1.208,10 e non hanno davvero un ingresso anticipato.

Nvidia Stock

Il titolo Nvidia è sceso dell’1,3% a 236,42 per la settimana, ma dopo aver raggiunto la resistenza alla sua linea di 10 settimane, il gigante dei chip ha testato di nuovo le sue 40 settimane e ha quasi toccato la sua linea di 200 giorni. Come con Tesla, le azioni NVDA hanno leggermente ridotto le perdite di venerdì.

Gli utili e le indicazioni di Nvidia alla fine di mercoledì hanno superato le visualizzazioni, ma gli investitori si sono concentrati sulle previsioni di margini di profitto invariati.

Se il titolo Nvidia riuscisse a salire al di sopra della sua linea dei 50 giorni e il suo 20 febbraio 10 di 269,25, rompendo anche una forte tendenza al ribasso, che offrirebbe un ingresso molto aggressivo. Le azioni NVDA avrebbero ancora molta strada da fare per raggiungere il 10 novembre. 22 picco di 346,47.

Analisi del rally di mercato

Il rally del mercato azionario, già sotto pressione, è stato nuovamente venduto alla fine della scorsa settimana. Il Dow Jones, l’indice S&P 500 e il composito Nasdaq sono scesi al di sotto dei livelli recenti e si stanno dirigendo verso il loro gennaio. 24 bassi. L’indice composito S&P 500 e Nasdaq sono ora al di sotto del loro valore di gennaio. 31 giorno successivo minimi, con le quote alte che rompono a nuovi minimi. Sottoquotazione del gen. 24 minimi segnerebbero la fine del rally del mercato.

READ  2022 MLB All-Star lanciatori, riserve, elenchi completi

Alla fine del 2018, la correzione del mercato azionario o il mercato ribassista hanno avuto due giorni di follow-through falliti, per poi toccare il fondo alla vigilia di Natale.

Il rialzo del mercato in difficoltà si è fortemente ritirato negli ultimi giorni, quindi probabilmente è dovuto a un rimbalzo. Ma non deve succedere subito, e uno o due giorni buoni non sarebbero così significativi.

I nuovi perdenti stanno ancora superando di gran lunga i nuovi vincitori, mentre anche l’ampiezza del mercato si è indebolita ancora una volta dopo un breve miglioramento all’inizio di febbraio.

Nel brevissimo periodo, il mercato azionario continuerà a concentrarsi sui timori che la Russia invada l’Ucraina. Il lungo weekend del Presidents Day potrebbe avere importanti sviluppi legati a Russia e Ucraina, aumentando il potenziale per un grande movimento al rialzo o al ribasso martedì. Ma tutte queste mosse potrebbero rapidamente invertire con il titolo successivo.

Al di là della crisi Russia-Ucraina, l’inflazione e gli aumenti dei tassi della Fed incombono sul mercato. In una nota in qualche modo correlata, i problemi della catena di approvvigionamento sono stati un ritornello costante nelle ultime settimane.

Generale elettrico (GE), Materiali applicati (AMAT) e Roku (ROKU) sono state tra le molte aziende che hanno citato problemi nella catena di approvvigionamento che continuano a limitare la produzione e altro ancora.

Risolvere i problemi della catena di approvvigionamento non solo rafforzerebbe i profitti aziendali e la crescita economica, ma probabilmente limiterebbe anche l’inflazione. Con i casi di Covid in calo e le restrizioni in rapido calo, potrebbe esserci una luce alla fine del tunnel, ma potrebbe essere molto lontano.


Tempo il mercato con la strategia di mercato ETF di IBD


Cosa fare adesso

Piuttosto che cercare di indovinare come si svilupperanno la Russia, la Federal Reserve e le catene di approvvigionamento e come reagiranno i mercati finanziari, concentrati su ciò che il mercato sta facendo ora. In questo momento, i principali indici e le azioni principali – al di fuori di alcune sacche di forza – semplicemente non sono in salute.

Non farti attirare da uno o due buoni giorni di mercato. Gli indici principali hanno molto lavoro da fare. In ogni caso, ci sono solo una manciata di titoli in fase di costituzione in questo momento. Ad un certo punto, ci sarà un forte rally del mercato con una sfilza di titoli di qualità che emetteranno segnali di acquisto lampeggianti e da lì si sposteranno al rialzo.

Quando ciò accade, vuoi essere pronto. Mantieni le tue liste di controllo aggiornate e rimani impegnato con il mercato.

Leggere La grande immagine ogni giorno per rimanere in sintonia con la direzione del mercato e i principali titoli e settori.

Segui Ed Carson su Twitter all’indirizzo @IBD_ECarson per aggiornamenti sul mercato azionario e altro ancora.

POTREBBE PIACERTI ANCHE:

I migliori titoli in crescita da acquistare e guardare

IBD Digital: sblocca oggi gli elenchi di titoli, gli strumenti e l’analisi premium di IBD

La media di 200 giorni: l’ultima linea di supporto?

Tesla contro BYD: Quale gigante dei veicoli elettrici in forte espansione è l’acquisto migliore?

Cinque titoli vicino a punti di acquisto in un mercato debole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *