Free agency NBA: James Harden ha tagliato lo stipendio di $ 15 milioni per rimanere con i 76ers, secondo il rapporto

Getty Images

James Harden firmerà nuovamente con il Filadelfia 76ers su un accordo biennale con un’opzione giocatore nella seconda stagione, secondo Shams Charnia. L’affare rappresenta una riduzione dello stipendio di $ 15 milioni dallo stipendio massimo di $ 47,3 milioni che avrebbe potuto guadagnare con la sua opzione giocatore per questa stagione. Harden è arrivato a Filadelfia alla scadenza commerciale la scorsa stagione in un accordo di successo con il reti di Brooklyn per Ben Simmons, Seth Curry, Andre Drummond e scelte al draft.

Mentre il suo periodo a Filadelfia è iniziato bene, la stagione si è conclusa in modo estremamente deludente per l’ex MVP. La sua esplosione apparentemente lo ha lasciato dopo aver affrontato infortuni e scarso condizionamento a Brooklyn, e nella sconfitta di fine stagione della squadra contro il Miami Heat, Harden ha tentato solo due tiri nel secondo tempo quando i 76ers sono stati eliminati in casa. Considerata la sua età (33 ad agosto), molti hanno ipotizzato che Harden non garantisse più nemmeno un contratto significativo.

Ne sta ancora ottenendo uno, ma il taglio di stipendio che sta prendendo consentirà ai 76ers la flessibilità di cui hanno bisogno per ingaggiare l’ex Razzi compagno di squadra PJ Tucker per l’eccezione di livello medio non contribuente e Daniel House Jr. per l’eccezione semestrale. Molti giocatori parlano di un grande gioco di sacrificare i soldi per vincere. Harden lo sta effettivamente facendo qui.

Ovviamente, sta anche guadagnando un anno in più di sicurezza finanziaria con quell’opzione giocatore. Sia i Nets che i Rockets hanno offerto a Harden estensioni a lungo termine, ma ha rifiutato su entrambi i fronti. Ciò gli ha permesso di raggiungere i 76ers e, con il suo valore in calo, prendere un accordo pluriennale anche con un leggero sconto ha mitigato parte del rischio di un ulteriore calo.

I 76ers sperano che Harden possa evitare quel declino ancora un po’. Con Tucker e House che si uniscono a una squadra che aveva già il candidato MVP Joel Embiid, la star di spicco Tyrese Maxey e il giocatore massimo in carica Tobias Harris, un Harden sano e impegnato potrebbe ancora portarli in profondità nei playoff. I 76ers hanno una breve finestra del titolo davanti a loro. L’accordo di Harden li sta aiutando a massimizzarlo.

READ  Biden annuncia il divieto alle importazioni di energia russe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *