Gli Astros guidano Gara 1 sui 2 homer di Kyle Tucker, ma i Phillies si stanno riprendendo contro. Justin Verlander

Le World Series sono qui. Un esilarante, e a volte scioccante, post-stagione ha offerto volti familiari e nuovi di zecca per sfidarsi nel classico autunnale. È il Houston Astros e il Filadelfia Phillies, la testa di serie più alta dell’American League vs. l’ultima squadra della National League ad entrare. È un club che fa la sua quarta apparizione alle World Series in sei stagioni contro uno che è tornato sotto i riflettori per la prima volta dal 2009. L’incontro contrappone l’ordine al caos e figure per aiutare a definire i lasciti di personaggi importanti come Bryce HarperDusty Baker e Justin Verlander – per non parlare di il tanto discusso nucleo di Astros coinvolto nello scandalo del furto di segni.

Verlander inizierà Gara 1 a Houston venerdì sera, di fronte ai Phillies Aaron Nola. Verlander è probabilmente aggiungerà il suo terzo Cy Young Award il mese prossimo, ma nonostante abbia un anello, sta ancora cercando la sua prima vittoria personale nelle World Series. Entra con un’ERA di 5,68 e un record di 0-6, in sette partenze in quattro apparizioni alle World Series.

Nola entra con un’ERA 3.12 in questa sua prima postseason. Di fronte a una squadra dell’Astros che ha raggiunto le World Series imbattuta nei playoff, ha un intrigante punto a suo favore: è stato l’ultimo lanciatore a batterli. Ritorno ad ottobre 3, Nola ha flirtato con la perfezione in 6 inning e 2/3 dominanti a Houston, aiutando i Phillies a vincere e conquistare il loro posto post-stagione..

Gli Astros, vincitori di 106 partite nella stagione regolare, hanno il vantaggio sul campo di casa e ospitano le gare 1 e 2 prima che la serie si sposti a Filadelfia lunedì. Il gioco 1 inizia venerdì alle 20:03 su FOX.

READ  Le azioni globali crollano dopo le proteste cinesi contro il Covid

Puoi seguire tutta l’azione proprio qui su Yahoo Sports.

Come siamo arrivati ​​qui? Scopri come gli Astros, Phillies sono sbarcati nelle World Series:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *