Graham chiede alla Corte Suprema di bloccare la sua testimonianza nell’indagine elettorale in Georgia 2020

Sen. Lindsey O. Graham (RSC) ha chiesto venerdì alla Corte Suprema di bloccare la sua comparizione davanti a un gran giurì della Georgia che indaga sui possibili tentativi del presidente Donald Trump e dei suoi alleati di interrompere le elezioni presidenziali del 2020 dello stato. elezione.

Una giuria unanime di tre giudici della Corte d’Appello degli Stati Uniti per l’11° Circuito giovedì ha rifiutato il tentativo di Graham per bloccare una citazione dal procuratore distrettuale della contea di Fulton Fani Willis (D), in cui il legislatore ha affermato Un senatore in carica è protetto dal testimoniare in tali indagini.

Un giudice del tribunale distrettuale aveva detto che Graham doveva comparire, ma ha ristretto la gamma di domande che i pubblici ministeri possono porre.

Senza una sospensione delle sentenze dei tribunali inferiori, l’avvocato di Graham Donald F. McGahn detto alla Corte Suprema“Il senatore Graham subirà la ferita precisa che si appella a prevenire: essere interrogato in un tribunale statale sulla sua attività legislativa e atti ufficiali”.

McGahn, un ex consigliere di Trump, ha chiesto al giudice Clarence Thomas, il giudice designato per ascoltare le richieste di emergenza dell’11° Circuito, per un soggiorno almeno temporaneo. Ha detto che a Graham potrebbe essere richiesto di testimoniare “in meno di un mese”.

Thomas potrebbe agire sulla richiesta da solo o deferire la questione all’intero tribunale.

I documenti riservati di Mar-a-Lago avevano segreti sensibili sull’Iran, la Cina

Il gran giurì di Atlanta che indaga sulla presunta interferenza nelle elezioni presidenziali del 2020 ha già ascoltato la testimonianza di diversi avvocati di Trump, tra cui Rudi GiulianiJohn Eastman e Boris Epstein. Willis vuole anche interrogare l’ex capo dello staff della Casa Bianca Mark Meadows.

READ  Area di Dallas colpita da inondazioni improvvise; i video mostrano l'autostrada parzialmente sott'acqua

A Graham sarebbe stato chiesto di testimoniare chiamate che ha fatto ai funzionari elettorali della Georgia subito dopo che Trump ha perso le elezioni contro Joe Biden. I pubblici ministeri affermano che Graham ha “una conoscenza unica” della campagna di Trump e degli “sforzi coordinati e multistatali per influenzare i risultati” delle elezioni in Georgia e altrove.

Ma Graham ha affermato che le sue azioni erano un’attività legislativa legittima protetta dalla “clausola di discorso o dibattito” della Costituzione. Gli avvocati del senatore hanno affermato di essere stati informati che Graham è un testimone – e non un bersaglio – delle indagini.

Il mese scorso, un giudice del tribunale distrettuale ha detto che i pubblici ministeri non potevano interrogare Graham porzioni delle chiamate che erano accertamenti legislativi. Ma il giudice ha affermato che la squadra di Willis potrebbe esplorare un possibile coordinamento con la campagna di Trump nei suoi sforzi post-elettorali in Georgia; dichiarazioni pubbliche in merito alle elezioni del 2020; e tutti gli sforzi per “bassillare” o “esortare” i funzionari elettorali della Georgia.

Lo stato delle indagini chiave che coinvolgono Donald Trump

Nella sua ordinanza giovedì, il panel dell’11th Circuit ha concordato con il giudice della corte di grado inferiore che quelle azioni “non potevano qualificarsi come attività legislative in base a qualsiasi precedente della Corte Suprema”. Due dei tre giudici della giuria sono stati nominati da Trump.

Graham può ancora far valere i suoi diritti, ha osservato la corte, in caso di controversia su determinate questioni.

McGahn ha detto che il caso non dovrebbe procedere senza che la Corte Suprema intervenga. “Il rifiuto del tribunale distrettuale di annullare o almeno sospendere questo interrogatorio inammissibile – e la superficiale acquiescenza dell’Undicesimo Circuito, pur citando erroneamente il ‘Discorso o La clausola del dibattito, “non invocando o applicando lo standard per un soggiorno, e senza nemmeno menzionare l’immunità sovrana, chiede una revisione”, ha scritto.

READ  Dow Jones Futures: le tecnologie guidano il rimbalzo del mercato azionario; Gli investitori vedono la fine degli aumenti dei tassi della Fed

McGahn ha detto che il procuratore distrettuale può continuare le indagini senza Graham interrogando “altri testimoni che non sono immunizzati dalla Costituzione degli Stati Uniti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *