I vaccini contro il Covid non influiscono sulla fertilità, ma ottenere il Covid potrebbe

Un nuovo studio mostra che i vaccini contro il Covid-19 non compromettono la fertilità negli uomini o nelle donne, ma un’infezione da Covid potrebbe potenzialmente influenzare la fertilità di un uomo per un massimo di 60 giorni.

Ricerca finanziata dal Istituto Nazionale della Salute e pubblicato giovedì nel Giornale americano di epidemiologia ha monitorato i dati di oltre 2.100 donne e alcuni dei loro partner negli Stati Uniti e in Canada per circa un anno, fino a novembre 2021.

Ha scoperto che la vaccinazione contro Covid non ha avuto effetti distinguibili sui tassi di fertilità né negli uomini né nelle donne, aggiungendo a un crescente corpo di prove riguardanti la sicurezza dei vaccini Covid.

Lo studio ha anche scoperto che gli uomini risultati positivi al Covid entro 60 giorni dal ciclo mestruale del partner avevano il 18% di probabilità in meno di concepire durante quel ciclo, rispetto agli uomini che non erano risultati positivi.

“Non c’è necessariamente alcun danno nel cercare di concepire poco dopo aver avuto il Covid, ma potrebbe volerci solo un po’ più di tempo”, Amelia Wesselink, dice un coautore dello studio e professore assistente di ricerca di epidemiologia presso la Boston University School of Public Health CNBC Fallo.

Wesselink afferma che i risultati non hanno mostrato effetti a lungo termine delle infezioni da Covid sulla fertilità maschile o alcun effetto sulla fertilità femminile.

Come le infezioni da Covid potrebbero influenzare la fertilità maschile

Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare perché la fertilità maschile diminuisce dopo le infezioni da Covid. Tuttavia, vale la pena notare che la febbre è un sintomo comune di Covid – ed è noto che le febbri riducono temporaneamente il numero e la motilità degli spermatozoi, secondo il NIH.

Dott. Boback Berookhim, direttore della fertilità maschile e della microchirurgia al Lenox Hill Hospital di New York City, afferma che gli uomini che hanno avuto Covid sintomatico con febbre alta possono potenzialmente sperimentare un calo temporaneo del numero di spermatozoi che è probabile che si ripresenti dopo un paio di mesi.

“La produzione di sperma richiede generalmente temperature corporee normali”, dice.

Dott. Adi Katz, direttore della ginecologia di Lenox Hill, afferma che l’infiammazione causata da un’infezione può anche svolgere un ruolo nel ridurre la qualità dello sperma. Diversi studi hanno ora dimostrato che le infezioni da Covid possono influenzare la fertilità maschile, principalmente nelle persone che si ammalano da moderatamente a gravemente, aggiunge.

I ricercatori nello studio finanziato dal NIH hanno notato che il calo a breve termine della fertilità maschile potrebbe essere potenzialmente evitato vaccinandosi contro Covid. Wesselink dice che spera che i risultati dello studio possano aiutare le coppie a prendere decisioni informate sulle vaccinazioni Covid e fornire rassicurazione sul fatto che farsi vaccinare non danneggerà le loro possibilità di concepimento.

Per condurre lo studio, i ricercatori hanno raccolto dati da oltre 2.100 donne, di età compresa tra 21 e 45 anni, negli Stati Uniti e in Canada da dicembre 2020 a novembre 2021. Ai soggetti è stato chiesto di completare questionari sulla salute online ogni otto settimane fino alla gravidanza o per un anno se non lo facessero.

Ai partecipanti sono state anche poste domande sui loro partner maschi e hanno avuto la possibilità di invitare i loro partner a completare questionari simili. Quasi il 25% di loro lo ha fatto. Al momento dello studio, il 73% delle donne e il 74% degli uomini avevano ricevuto almeno una dose di vaccino Covid.

Da non perdere:

Il vaccino specifico per Omicron sta arrivando, ma “potrebbe non avere importanza: tutti saranno infettati”, afferma l’esperto

3 grandi malintesi di Covid che le persone hanno ancora, secondo gli esperti di malattie infettive

Perché le vaccinazioni di richiamo del vaccino Covid sono così importanti: Omicron “farà breccia nella popolazione”, afferma l’esperto

Omicron potrebbe bruciare gli Stati Uniti e potenzialmente accelerare la fine della pandemia di Covid, afferma l’esperto

READ  I Democratici al Senato perdono il diritto di voto dopo una votazione per modificare le regole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *