Il Dipartimento di Giustizia fa appello alla sentenza federale sul mandato della maschera di trasporto

“È la continua valutazione del CDC che in questo momento un ordine che richieda il mascheramento nel corridoio di trasporto interno rimane necessario per la salute pubblica”, ha affermato il CDC in una nota. “CDC continuerà a monitorare le condizioni di salute pubblica per determinare se un tale ordine rimane necessario. CDC ritiene che questo sia un ordine legittimo, ben all’interno dell’autorità legale di CDC per proteggere la salute pubblica”.

Sulla scia della sentenza di lunedì, il Dipartimento di Giustizia aveva valutato se combattere una decisione del tribunale che ha colto alla sprovvista gran parte dell’amministrazione, dell’industria aerea, dei dipartimenti di trasporto pubblico locale e degli americani di tutti i giorni. L’appello significa che l’amministrazione si rivolgerà a un tribunale superiore per estendere il mandato, nonostante molte compagnie aeree e sistemi di trasporto pubblico abbiano già deciso di rendere facoltative le mascherine a seguito della sentenza del tribunale.

La documentazione d’appello del Dipartimento di Giustizia non includeva immediatamente una richiesta di sospensione volta a sospendere l’ingiunzione del tribunale e ripristinare il mandato della maschera, una mossa standard in situazioni di emergenza.

Questa è un’indicazione che lo sforzo legale riguarda meno le attuali condizioni di Covid-19 e più il tentativo di preservare l’autorità del CDC in futuro.

Il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki, parlando con Chris Wallace della CNN + mercoledì sera, ha affermato che l’appello è importante per preservare la futura autorità sanitaria pubblica del CDC.

“Questo è importante per due motivi: uno perché pensiamo che sia del tutto ragionevole, così come il Dipartimento di Giustizia, che il CDC, gli esperti di salute e dati – gli esperti di salute soprattutto nella nostra amministrazione – possano avere quel tempo per valutare. Ma anche perché vogliono lottare per garantire che l’autorità e la capacità del CDC di conferire mandati in futuro rimangano intatte”, ha affermato Psaki.

READ  Perché AP ha chiamato la corsa al governatore dell'Oregon per Tina Kotek

Ha aggiunto: “Sappiamo che ci saranno alti e bassi in questa pandemia, siamo tutti pronti che finisca. Ma vogliamo assicurarci che i nostri esperti di salute pubblica siano in grado di prendere provvedimenti, se necessario, in futuro . . “

Mossa rischiosa

L’appello è una mossa rischiosa che potrebbe limitare la capacità del governo di fare mandati simili in futuro. Se l’11a Corte d’Appello del Circuito degli Stati Uniti – che sovrintende alle impugnazioni d’appello dalla Florida, dove siede il giudice federale che ha annullato il mandato – conferma la sentenza che annulla il mandato, sarebbe un precedente per tutti gli altri tribunali federali in quel circuito, che copre il sud-est.

Gli avvocati del DOJ incaricati di difendere l’autorità del mandato della maschera del CDC hanno avvertito i funzionari dell’amministrazione Biden che continuare a spingere la lotta legale sul mandato della maschera potrebbe ritorcersi contro, se la corte d’appello di tendenza conservatrice conferma l’ordine.

Il caso potrebbe quindi essere appellato alla Corte Suprema, dove i giudici conservatori si sono pronunciati contro le misure Covid-19 dall’inizio della pandemia. A gennaio, l’Alta corte ha annullato l’obbligo del vaccino per le grandi aziende e la scorsa estate ha annullato una moratoria sugli sfratti. Una sentenza della Corte Suprema che conferma la decisione di annullare il mandato della maschera renderebbe le conclusioni del giudice della Florida sull’autorità del CDC vincolanti a livello nazionale.

Mercoledì scorso la Casa Bianca ha enfatizzato la “scelta” sulle maschere

Mercoledì scorso, ha detto Psaki Gli americani hanno una “scelta” se indosseranno una maschera su un aereo a seguito di una sentenza del tribunale che vieta il mandato federale della maschera su aerei, treni e altri mezzi pubblici.

“Le persone non sono legalmente obbligate a indossare maschere. Quindi, è un momento in cui spetta alle persone, è una loro scelta”, ha detto Psaki ai giornalisti, aggiungendo in seguito che l’amministrazione continua a raccomandare “a tutti di indossare maschere in aereo “secondo le indicazioni dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

READ  L'Ucraina lavora per riprendere le esportazioni di grano, segnala gli scioperi russi come rischio

Alla domanda sui commenti del presidente Joe Biden martedì secondo cui le persone dovrebbero decidere da sole se indossare maschere su un aereo, Psaki ha affermato che Biden “stava rispondendo alla domanda in modo abbastanza letterale”, ribadendo che la Casa Bianca non è d’accordo con la decisione del giudice e che Biden e altri viaggiare con lui avrebbe continuato a indossare una maschera in volo.

“Non stiamo implementando il mandato della maschera a causa dell’ordine del tribunale, con cui non siamo d’accordo, mentre lui sta ancora rispettando la guida del CDC. Quindi, consigliamo agli americani di farlo in tutto il paese. Stanno ancora raccomandando alle persone di indossare maschere sugli aerei, “Ha detto Psaki, osservando che i viaggiatori a bordo dell’Air Force One martedì in viaggio nel New Hampshire indossavano tutti maschere.

disse Psaki quel sondaggio pubblico “in realtà non mostra che esiste una visione universale delle persone che si sbarazzano delle maschere”, ma che “non importa” alla Casa Bianca poiché prende le sue decisioni “sulla base della salute pubblica e dei dati”.

Il Dipartimento di Giustizia di Biden ha dichiarato martedì che presenterà ricorso contro la sentenza del tribunale che ha annullato il mandato federale della maschera per i viaggiatori, ma solo se il CDC ha stabilito che il mandato è ancora necessario per proteggere la salute pubblica.

Prima della sentenza del giudice della Florida, l’amministrazione Biden aveva esteso l’obbligo di mascherine su aerei, treni e all’interno degli aeroporti fino al 3 maggio. Il CDC doveva valutare se il mandato fosse ancora necessario e Psaki in seguito suggerì che la valutazione potesse essere completata prima 3 maggio.

READ  Area di Dallas colpita da inondazioni improvvise; i video mostrano l'autostrada parzialmente sott'acqua

“Mi aspetto che sentirai presto il CDC. E non credo che sia alla fine dei 15 giorni, in termini di aspettative e richieste di appello”, ha detto Psaki.

Pressato sul motivo per cui il Dipartimento di Giustizia non ha immediatamente impugnato la sentenza o chiesto un soggiorno di emergenza, Psaki ha sottolineato la necessità del CDC di raccogliere più dati sulla sottovariante BA.2 del Covid-19, motivo originario dell’ultima estensione del mandato settimana.

Questa storia è stata aggiornata mercoledì con ulteriori sviluppi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *