Il giudice blocca il rilascio di ulteriori documenti nell’indagine sulla morte di Bob Saget

La decisione del giudice arriva dopo che la famiglia di Saget ha intentato una causa martedì per bloccare il rilascio di alcuni documenti, citando problemi di privacy, come riportato in precedenza dalla CNN.

Saget, 65 anni, lo era trovato morto nella sua camera d’albergo a Orlando, in Florida, il mese scorso. L’ufficio del medico legale della contea di Orange ha stabilito che la sua morte è stata accidentale, molto probabilmente a causa della sua caduta all’indietro e del colpo alla testa.

Martedì, la vedova di Saget Kelly Rizzo e le sue tre figlie hanno intentato una causa contro lo sceriffo di Orange County e l’ufficio del medico legale, chiedendo che alcuni documenti delle indagini relativi alla morte fossero esentati dall’essere rivelati pubblicamente a causa della loro natura grafica nel modo in cui ritraggono il defunto attore.

“Nel processo di queste indagini, gli imputati hanno creato documenti che includono fotografie, registrazioni video, registrazioni audio, informazioni sull’autopsia protette dalla legge e tutte le altre informazioni protette dalla legge”, ha affermato la causa. “In base all’informazione e alla convinzione, alcuni di questi documenti raffigurano graficamente il signor Saget, la sua somiglianza o le sue caratteristiche, o parti di lui, e sono stati realizzati dagli imputati durante le indagini degli imputati”.

La famiglia sostiene nella causa che il rilascio di queste informazioni – sia attraverso una richiesta di registri pubblici che in qualsiasi altra strada – farebbe loro “soffrire danni irreparabili sotto forma di estremo dolore mentale, angoscia e stress emotivo”.

Nei documenti del tribunale ottenuti dall’affiliata della CNN WESH, il giudice del nono circuito Vincent Chiu ha accettato e accolto la mozione.

READ  Martedì, nella Carolina del Sud, nel Nevada e in altri paesi si tengono le elezioni

Brian Bieber, un avvocato della famiglia Saget, ha detto alla CNN che l’ingiunzione è stata presentata per “impedire la divulgazione di qualsiasi fotografia o video del signor Saget fatto dalle autorità durante le loro indagini”.

“I fatti dell’indagine dovrebbero essere resi pubblici, ma questi materiali dovrebbero rimanere privati ​​per rispetto della dignità del signor Saget e della sua famiglia. È molto semplice: dal punto di vista umano e legale, i diritti alla privacy della famiglia Saget prevalgono su qualsiasi pubblico interesse alla divulgazione di tali informazioni sensibili.”

“Sebbene siamo sensibili alle preoccupazioni della famiglia sul diritto alla privacy, questo deve essere bilanciato con il nostro impegno per la trasparenza, il rispetto della legge e il diritto del pubblico di sapere”, ha affermato il dipartimento dello sceriffo della contea di Orange in una dichiarazione alla CNN su Mercoledì.

Il referto dell’autopsia ha mostrato che Saget era risultato positivo al Covid-19, anche se è morto per un trauma cranico quando è caduto in una stanza d’albergo a Orlando.

“È molto probabile che il defunto abbia subito una caduta all’indietro senza testimoni e abbia colpito la parte posteriore della testa. La modalità della morte è un incidente”, ha affermato il medico legale capo Dr. Joshua D. Stephany ha detto nel suo rapporto.

Secondo il rapporto, Saget aveva anche un cuore ingrossato; 95% bloccato su un lato. E sebbene non fosse presente alcol nel suo corpo, i suoi sistemi contenevano Clonazepam / Klonopin – che viene preso per convulsioni, disturbi di panico e ansia, mostra il rapporto. Inoltre, l’antidepressivo Trazodone è stato trovato nel sistema di Saget, afferma il rapporto.

READ  Morta "Tomb Raider 2", Alicia Vikander sarà rifusa - The Hollywood Reporter

Joe Sutton e Chloe Melas della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *