Il servizio di streaming CNN + si spegnerà settimane dopo il suo inizio

I dirigenti di Discovery, diffidenti nei confronti delle regole antitrust, sono stati costretti a consigliare le loro controparti alla CNN fino a quando la fusione non fosse stata completata. La CNN+ aveva perso il suo campione quando Mr. Zucker se n’è andato a febbraio a causa di una relazione sentimentale non rivelata con un collega. Ma Jason Kilar, l’amministratore delegato di WarnerMedia, è andato comunque avanti, lanciando la piattaforma di streaming il 29 marzo con frustrazione della leadership di Discovery.

Divenne subito evidente che il sig. Zaslav aveva una visione molto diversa della strategia digitale.

La mattina dell’11 aprile, il primo giorno lavorativo di proprietà di Discovery – e 90 minuti prima che le sue azioni WBD diventassero attive sul Nasdaq – JB Perrette, responsabile globale dello streaming di Discovery, ha convocato un incontro con i dirigenti della CNN.

Sig. Perrette aveva un messaggio: il marketing della CNN + doveva essere sospeso, in attesa di una revisione formale dell’attività, hanno detto tre persone che hanno familiarità con la conversazione.

Dirigenti presso Warner Bros. Discovery voleva unire le sue altre piattaforme in abbonamento – Discovery + e HBO Max – in un unico gigantesco servizio di streaming. Non erano convinti che un prodotto di nicchia come CNN + potesse essere fattibile da solo.

E c’era la questione del debito. La fusione di Discovery ha lasciato al conglomerato un debito di circa $ 55 miliardi, che i dirigenti sono ora sotto pressione per ripagare. La CNN aveva pianificato di spendere più di 1 miliardo di dollari per la CNN + in quattro anni, hanno detto due persone che hanno familiarità con la questione, affittando persino un piano aggiuntivo del suo costoso grattacielo di Manhattan.

READ  Mentre Dearie sovrintende alla revisione dei documenti, l'FBI sembra costruire un caso di ostruzione, affermano gli esperti

Andrew Morse, chief digital officer della CNN e un architetto chiave della CNN +, che è diventato il più grande sostenitore interno del servizio, ha ribattuto che le notizie online basate su abbonamento potrebbero avere successo, citando il New York Times come esempio. I dirigenti della CNN + hanno affermato di essersi assicurati 150.000 abbonati paganti e di essere a un ritmo per raggiungere gli obiettivi di abbonamento del primo anno.

I dirigenti di Discovery non sono rimasti colpiti: in un dato momento, meno di 10.000 persone stavano guardando il servizio, hanno affermato due persone che hanno familiarità con i numeri, che non erano autorizzate a parlare pubblicamente. (Giovedì, il signor Morse ha detto che avrebbe lasciato completamente la rete.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *