Kraft Heinz ricorda le bevande contaminate Capri Sun Wild Cherry

Segnaposto durante il caricamento delle azioni dell’articolo

Kraft Heinz ha ricordato più di 5.700 casi di bevande Wild Cherry Capri Sun contaminate con una soluzione detergente, ha affermato la società in un dichiarazione di venerdì. Il richiamo si applica a tutti i prodotti la cui data di scadenza è il 25 giugno 2023.

La società ha emesso il richiamo volontario dopo che le bevande sono state accidentalmente mescolate con una soluzione detergente diluita utilizzata sulle apparecchiature di elaborazione in uno dei suoi stabilimenti.

“Il problema è stato scoperto dopo che abbiamo ricevuto diversi reclami da parte dei consumatori sul gusto del prodotto interessato”, ha affermato la società, aggiungendo che le persone che hanno acquistato la bevanda non dovrebbero consumarla.

I consumatori possono restituire i prodotti ai negozi in cui sono stati acquistati, ha affermato Kraft Heinz. “La società sta lavorando attivamente con partner di vendita al dettaglio e distributori per rimuovere dalla circolazione i prodotti potenzialmente interessati”, si legge in una nota.

I clienti che non sono sicuri che il loro lotto sia interessato possono chiamare Kraft Heinz al numero 800-280-8252.

Questa non è la prima volta che le bevande dell’azienda vengono richiamate. L’anno scorso, Kraft Heinz, con sede a Chicago e Pittsburgh, sollecitato i consumatori di non bere determinate bevande in polvere Country Time Lemonade, Arizona Tea e Kool-Aid Tropical Punch negli Stati Uniti e in Canada dopo che piccole particelle di metallo e vetro sono state mescolate ai prodotti durante la produzione. L’azienda ha scoperto la contaminazione durante una revisione interna in uno dei suoi stabilimenti.

Capri Sun ha anche fatto notizia in precedenza, quando il video di un padre che mostrava la muffa nella busta di succo di Capri Sun di sua figlia è diventato virale. Cameron Hardwick di Columbus, Ind., ha espresso shock nel vedere la crescita fluttuare sulla bevanda quando l’ha svuotata in un bicchiere.

READ  Kabul: un'esplosione mortale colpisce una moschea nella capitale afgana, afferma la polizia

“Non li diamo spesso ai nostri figli, ma MAI più!” ha detto in un post su Facebook inviare. L’azienda ha risposto che quando le bevande vengono forate, la muffa può crescere e che il caso di Hardwick è stato isolato. La società ha testato la sua bevanda e ha trovato una microforatura nel sacchetto, ha detto In data odierna.

“Capiamo che sia sgradevole, ma la muffa è presente in natura, proprio come se lasci una mela sul bancone per troppo tempo e la muffa inizia a crescere”, ha affermato l’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *