La Disney raggiunge un accordo con Third Point, aggiungerà l’ex dirigente Meta al suo consiglio

Il sito web Disney+ su un computer portatile nel distretto di Brooklyn a New York, negli Stati Uniti, lunedì 18 luglio 2022.

Gabby Jones | Bloomberg | Getty Images

Disney ha raggiunto un accordo con l’investitore attivista Dan Loeb’s Third Point, che include l’aggiunta dell’ex dirigente di Meta Carolyn Everson al suo consiglio di amministrazione, il aziende hanno detto venerdì.

L’accordo arriva settimane dopo che Third Point è subentrato una nuova puntata in Disney che rappresenta circa lo 0,4% della società e ha esortato la società di media a creare la sua proprietà sportiva, ESPN. I 6,35 milioni di azioni Disney di Third Point valgono circa 600 milioni di dollari alla chiusura di venerdì.

Venerdì, la Disney ha detto di entrare un deposito pubblico che, con il supporto di Third Point, aggiungerebbe Everson al suo consiglio prima della riunione del consiglio di novembre.

“Siamo soddisfatti del nostro dialogo produttivo e continuo con Bob e il team di gestione della Disney”, ha affermato Loeb nel comunicato di venerdì.

Come parte dell’accordo, Third Point ha accettato la consueta sospensione e altre disposizioni, incluso il fatto che non avrebbe richiesto una partecipazione in Disney superiore al 2% e che non avrebbe sollecitato deleghe o presentato proposte. Third Point, che inoltre non sarà coinvolto nelle nomine del consiglio, ha accettato le disposizioni attraverso l’assemblea annuale degli azionisti della Disney del 2024, secondo il deposito.

Le azioni Disney sono leggermente aumentate negli scambi after-hour.

“Abbiamo un rapporto produttivo e collegiale con Third Point, con il quale condividiamo un profondo impegno per continuare a costruire sui numerosi successi della Disney e aumentare il valore per gli azionisti”, ha affermato il CEO della Disney Bob Chapek nel comunicato.

READ  La salute della regina Elisabetta II: cosa sappiamo

Chapek ha accolto con favore la nomina di Everson nel consiglio di amministrazione, sottolineando la sua esperienza nella pubblicità digitale, che secondo lui la rende “un’ottima scelta mentre continuiamo a posizionare l’azienda per una crescita a lungo termine”.

Everson era a Meta, in precedenza Facebook, per più di 10 anni, dove ha ricoperto il ruolo di capo degli annunci della piattaforma di social media. Sebbene Everson fosse stata considerata una delle donne più importanti, insieme all’ex COO di Facebook Sheryl Sandberg, ha lasciato l’azienda dopo che Marne Levine è stata promossa a Chief Business Officer la scorsa estate.

Più di recente, l’ha fatto un breve periodo come presidente del servizio di consegna di generi alimentari Instacart, da dove ha lasciato dopo soli tre mesi. A quel tempo, Instacart ed Everson dissero alla CNBC che la decisione per lei di andarsene era reciproca.

Con Everson, che prenderà ufficialmente il suo posto il 21 novembre, la Disney avrà 12 membri del consiglio.

Loeb inizialmente ha osservato l’attività ESPN della Disney, dicendo che lo scorporo di quella divisione avrebbe dato alla Disney maggiore flessibilità per perseguire le scommesse sportive e altre iniziative commerciali. Tuttavia, poco dopo, lui corso invertito.

“Abbiamo una migliore comprensione del potenziale di @espn come attività autonoma e un altro verticale per $DIS per raggiungere un pubblico globale per generare entrate pubblicitarie e di abbonati”, ha detto Loeb all’inizio di questo mese in un tweet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *