La Dow è caduta poco prima della riunione della Fed

Questo si sta trasformando in una pessima giornata per il mercato Da ottobre 2020 Con l’aumento delle infezioni da parte del governo, le domande sulle imminenti elezioni e ulteriori incentivi governativi hanno pesato sul titolo.
Il Colomba (INDISPENSABILE) È sceso di oltre 1.000 punti in una posizione debole. All’inizio del pomeriggio scambiava 800 punti o il 2,4% in meno.
Il S&P 500 (SPX), La misura più ampia del mercato azionario statunitense, è in calo del 2,9% ed è sulla buona strada per terminare domani nella zona correttiva – 10% in calo dal suo massimo più recente. La scorsa settimana, l’indice ha registrato la settimana peggiore da marzo 2020.

Ogni giorno nell’ultima settimana, le azioni sono andate male nelle ultime ore di negoziazione, il che potrebbe essere un brutto segno per il giorno successivo, ha affermato JD Kinahan, chief market strategist di DT Ameritrate. Quella sensazione negativa è continuata anche lunedì.

Molto da digerire

Anche gli investitori hanno molto da offrire questa settimana.

La stagione delle entrate è passata a una tecnologia più grande, che include Microsoft (MSFT), IBM (IBM), Intel (INTC) e Mela (APL), Annuncia i risultati questa settimana.
Poi c’è la riunione della banca centrale, che si conclude mercoledì con una dichiarazione politica e una conferenza stampa successiva. A partire da lunedì mattina, le aspettative del mercato per questa settimana sono che la Fed manterrà i tassi di interesse vicini allo zero per un po’ di tempo a venire. Strumento FedWatch ECM. Ma per la prossima riunione, che si terrà a marzo, si prevede che un aumento di un quarto di punto percentuale supererà l’80%.

Le aspettative sono solo una parte del gioco. Entro la fine del 2021 la banca centrale potrebbe decidere che l’inflazione è troppo alta e che i tassi aumenteranno ulteriormente, o prima.

READ  L'Ucraina interrompe alcuni flussi di gas russi, afferma guadagni sul campo di battaglia

I rendimenti dei Treasury, che monitorano le aspettative sui tassi di interesse, lunedì hanno raggiunto il massimo di una settimana. Il titolo a 10 anni ha guadagnato l’1,72% nel pomeriggio, dopo aver superato l’1,8% per la prima volta prima dell’epidemia la scorsa settimana.

Mentre la banca centrale cerca di ridurre l’inflazione normalizzando le sue politiche epidemiche, l’economia statunitense Caduta dalla variante Omicron. La crescita manifatturiera del settore privato negli Stati Uniti è rallentata a gennaio poiché ha esercitato maggiore pressione sulla catena di approvvigionamento già fornita e sull’attuale carenza di manodopera. IHS Markit Flash è un codice dei gestori congiunti degli acquisti.
A peggiorare le cose, Gli investitori guardano con interesse Il Situazione in Ucraina Crescono i timori che il Paese possa essere occupato dalla Russia.
Notizie che gli Stati Uniti e il Regno Unito Ritiro di parte del personale dalle ambasciate locali La situazione si risolverà presto e le borse europee sono crollate.

I mercati delle materie prime risentono della pressione di crescenti tensioni e gli analisti ritengono che i prezzi del petrolio potrebbero aumentare se la situazione dovesse degenerare. Tuttavia, lunedì pomeriggio, il prezzo del petrolio statunitense è sceso del 2,2%, ovvero di 1,90 dollari al barile, a 83,23 dollari.

– Julia Horowitz della CNN Business ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *