La NASA rivela le prime immagini a colori

Foto: NASA, ESA, CSA e STScI

Il presidente Biden ha rivelato la prima immagine scientifica a colori da Telescopio spaziale James Webb della NASA lunedì, sfoggiando la potenza del nuovo osservatorio con una delle immagini più profonde dell’universo mai scattate.

Perchè importa: Questo traguardo tanto atteso porrà le basi per il resto della missione da 10 miliardi di dollari del telescopio per rielaborare la nostra comprensione di come l’universo si sia evoluto dalle prime galassie ad oggi.

Guidare le notizie: La foto mostra un ammasso di galassie così massiccio da deformare la luce di altre galassie dietro di esso, agendo come una lente d’ingrandimento nello spazio e consentendo al JWST di vedere galassie lontane e deboli molto più lontane, secondo la NASA.

  • “Questa fetta del vasto universo copre una porzione di cielo grande all’incirca come un granello di sabbia tenuto a distanza di un braccio da qualcuno a terra”, ha scritto l’agenzia spaziale in un descrizione dell’immagine.
  • Martedì, la NASA rivelerà il resto delle prime immagini del JWST alle 10:30 ET. Puoi guardare l’annuncio in diretta TV della NASA a partire dalle 9:45 ET.

Cosa stanno dicendo: “Vedi galassie che brillano attorno ad altre galassie la cui luce è stata piegata e stai vedendo solo una piccola, piccola porzione dell’universo”, ha detto lunedì l’amministratore della NASA Bill Nelson insieme a Biden e al vicepresidente Kamala Harris.

  • “Queste immagini ricorderanno al mondo che l’America può fare grandi cose”, ha detto Biden.
  • “Ora entriamo in una nuova fase della scoperta scientifica. Basandosi sull’eredità di Hubble, il James Webb Space Telescope ci consente di vedere lo spazio più in profondità che mai e con una chiarezza straordinaria”, ha aggiunto Harris. “Migliorerà ciò che sappiamo sulle origini del nostro universo, del nostro sistema solare e forse della vita stessa”.
READ  'Don't Say Gay': la Disney si scontra con DeSantis per il disegno di legge della Florida | Florida

Tra le linee: Questa prima foto in campo profondo proviene da una lunga serie di immagini come quella scattata dal telescopio spaziale Hubble.

  • Quello di Hubble primo campo profondo è stato creato quando gli astronomi hanno puntato l’osservatorio spaziale verso una zona di cielo apparentemente poco interessante nel 1995.

  • L’immagine, scattata nel corso di 10 giorni, pullulava di galassie, alcune delle quali si sono formate quando l’universo aveva appena 500 milioni di anni.
  • Da allora, gli astronomi hanno continuato a utilizzare Hubble per scattare foto profonde dell’universo, rivelando ancora più galassie lontane anni luce.

La grande immagine: Ora, il JWST dovrebbe cambiare tutto su come gli scienziati comprendono la storia antica del nostro cosmo.

  • Utilizzando la luce infrarossa, il telescopio sarà in grado di tagliare la polvere cosmica e vedere più lontano che mai nel passato, rivelando le prime galassie e stelle che si formano in un universo nascente.

Cosa guardare: Le immagini che la NASA rilascerà martedì dovrebbero mettere in mostra ancora di più l’ampia gamma di obiettivi scientifici del JWST.

  • Il primo lotto rivelerà i minimi dettagli della formazione stellare, l’atmosfera di un esopianeta, un ammasso di galassie e una nebulosa planetaria, secondo la NASA.

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata con ulteriori dettagli dopo la rivelazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *