La rete Rogers riprende dopo che una grave interruzione ha colpito milioni di canadesi

  • Rogers domina il settore delle telecomunicazioni canadese
  • Servizi bancari interrotti, trasporti interrotti
  • L’interruzione rinnova le critiche sulla concorrenza nel settore delle telecomunicazioni

TORONTO/OTTAWA, 8 luglio (Reuters) – Rogers Telecommunications ha affermato che la sua rete ha iniziato a riprendersi venerdì in ritardo dopo che un’interruzione del servizio di 19 ore presso uno dei più grandi operatori di telecomunicazioni del Canada ha chiuso l’accesso a banche, trasporti e governo per milioni di persone, suscitando indignazione dai clienti e aggiungendo alle critiche sul suo dominio industriale.

Quasi ogni aspetto della vita è stato interrotto, con l’interruzione che ha interessato l’accesso a Internet, i telefoni cellulari e le connessioni telefoniche fisse. Alcuni chiamanti non sono riusciti a raggiungere i servizi di emergenza tramite le chiamate al 911, ha affermato la polizia di tutto il Canada.

I canadesi si affollavano nei caffè e nelle biblioteche pubbliche che avevano ancora accesso a Internet e si aggiravano fuori dagli hotel per catturare un segnale. L’agenzia canadese per i servizi di frontiera ha affermato che l’interruzione ha interessato la sua app mobile per i viaggiatori in arrivo. I sistemi di pagamento senza contanti dei rivenditori sono andati in tilt; Le banche hanno segnalato problemi con i servizi ATM.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Rogers (RCIb.TO) ha affermato in una dichiarazione su Twitter che “i nostri servizi wireless stanno iniziando a riprendersi” e che i lavoratori stanno cercando di riportare le persone online il più rapidamente possibile.

In un separato dichiarazione Sul suo sito web, il presidente e amministratore delegato di Rogers Tony Staffieri si è scusato per l’interruzione, dicendo: “Oggi ti abbiamo deluso. Possiamo e faremo meglio”.

Ha aggiunto che la società non ha una tempistica su quando le reti saranno completamente ripristinate, “ma continueremo a condividere le informazioni con i nostri clienti mentre ripristiniamo i servizi completi”.

READ  Biden annuncia Karine Jean-Pierre come nuova addetta stampa della Casa Bianca

Ha detto che sarebbe stato applicato un credito ai clienti interessati.

Un portavoce del ministro della Pubblica Sicurezza, Marco Mendicino, ha affermato venerdì sera che l’interruzione non è stata il risultato di un attacco informatico.

Le azioni di Rogers hanno chiuso in ribasso di 73 centesimi a C $ 61,54 ($ 47,53) alla Borsa di Toronto.

L’interruzione ha anche reso più difficili le prenotazioni dei trasporti e dei voli nel pieno della stagione estiva.

Finora, Transport Canada non ha ricevuto segnalazioni di impatti diretti sulla sicurezza o sulla sicurezza di voli, servizi marittimi o ferroviari come parte di questa interruzione, secondo il portavoce Sau Liu.

L’interruzione è stata la seconda di Rogers in 15 mesi. È iniziato intorno alle 4:30 ET (0830 GMT) e ha eliminato un quarto della connettività Internet osservabile del Canada, ha affermato il gruppo di monitoraggio NetBlocks.

Con circa 10 milioni di abbonati wireless e 2,25 milioni di abbonati Internet al dettaglio, Rogers è il principale fornitore in Ontario, la provincia più popolosa del Canada e sede della sua città più grande, Toronto. Rogers, Bce Inc (BC.TO) e Telus Corp (TTO) controllare il 90% della quota di mercato in Canada.

Il ministro dell’industria canadese François-Philippe Champagne in un tweet ha definito la situazione “inaccettabile” e ha affermato di essere in contatto con i CEO delle telecomunicazioni, compresi quelli di Rogers, Bell e Telus, per trovare una soluzione.

Istituzioni finanziarie e banche canadesi, inclusa Toronto-Dominion Bank (TD.TO) e Banca di Montreal (BMO.TO), ha affermato che l’interruzione ha interrotto i servizi. Banca reale del Canada (RY.TO) ha affermato che i suoi bancomat e i servizi bancari online sono stati colpiti.

Vista generale del Rogers Building, quarti di Rogers Communications a Toronto, Ontario, Canada, 22 ottobre 2021. REUTERS/Carlos Osorio

Un portavoce dell’aeroporto internazionale di Vancouver, tra i più trafficati del Canada, ha affermato che i viaggiatori non possono pagare il parcheggio, utilizzare gli sportelli bancomat del terminal o acquistare articoli presso i rivenditori aeroportuali.

READ  Il rischio di inflazione del blocco Covid del 2022 in Cina è maggiore rispetto al 2020

Air Canada (AC.TO), la più grande compagnia aerea del paese, ha affermato che il suo call center è stato colpito. Le compagnie aeree in Canada, come quelle in Europa e negli Stati Uniti, hanno registrato un volume di chiamate elevato a causa della cancellazione dei voli e dei ritardi dovuti alla carenza di personale durante la pandemia. leggi di più

La pop star The Weeknd venerdì sera ha annunciato che la sua tappa del tour allo stadio Rogers Center era stata posticipata a causa di interruzioni del servizio che hanno interessato le operazioni della sede.

“Sono schiacciato e con il cuore spezzato. Sono stato al locale tutto il giorno ma è fuori dalle nostre mani a causa dell’interruzione di Rogers”, ha scritto il cantante in un tweet.

CONCORRENZA

I critici hanno affermato che l’interruzione ha dimostrato la necessità di una maggiore concorrenza nelle telecomunicazioni.

All’inizio di quest’anno, l’ufficio della concorrenza canadese ha bloccato il tentativo di Rogers di rilevare la rivale Shaw Communications (SJRb.TO) in un accordo da 20 miliardi di dollari canadesi, affermando che ostacolerebbe la concorrenza in un paese in cui le tariffe delle telecomunicazioni sono tra le più alte del mondo. La fusione attende ancora un verdetto definitivo. leggi di più

“L’interruzione di oggi illustra la necessità di una concorrenza più indipendente che guiderà più investimenti di rete, quindi le interruzioni sono molto meno probabili”, ha affermato Anthony Lacavera, amministratore delegato di Globealive, una società di investimento che aveva presentato un’offerta per un provider wireless coinvolto nell’accordo Rogers/Shaw . .

Venerdì, alcune agenzie governative hanno annullato i servizi dopo aver perso l’accesso a Internet, inclusi gli uffici passaporti canadesi e l’autorità di regolamentazione delle telecomunicazioni. La Canada Revenue Agency, l’ente di riscossione delle tasse del paese, ha perso il servizio telefonico.

READ  Ondata di caldo negli Stati Uniti: le temperature pericolosamente alte dureranno per tutto il fine settimana con milioni di americani che sperimenteranno un caldo a tre cifre

‘I CONTANTI SARANNO IL RE’

Negozi e ristoranti a Toronto mettono cartelli “Solo contanti” alle loro porte. I residenti si sono affollati dentro e intorno a una vicina caffetteria Starbucks che offre la connessione Wi-Fi gratuita su una rete non interessata.

“Ci sono tonnellate di persone qui con i loro laptop che lavorano ferocemente, come farebbero a casa, perché non hanno alcun servizio a casa”, ha affermato Ken Rosenstein, cliente di Starbucks.

Nel centro di Ottawa, la capitale del Canada, i caffè, tra cui Tim Hortons, non accettavano carte di debito e di credito e respingevano i clienti che non avevano contanti.

Michelle Wasylyshen, portavoce del Retail Council of Canada, ha affermato che le interruzioni variano da un rivenditore all’altro: “Il denaro sarà sicuramente il re in molti negozi oggi”.

Sebbene le interruzioni siano state diffuse, diverse aziende e punti di trasporto hanno affermato che i loro servizi non sono stati interessati. Il porto di Montreal non ha segnalato interruzioni. La Calgary Airport Authority ha affermato che “non ha avuto impatti operativi importanti”.

($ 1 = 1,2948 dollari canadesi)

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Segnalazioni di Yuvraj Malik, Eva Matthews, Shubham Kalia e Maria Ponnezhath a Bengaluru; Katharine Jackson a Washington; Divya Rajagopal e Chris Helgren a Toronto; Ismail Shakil a Ottawa; Scritto da Rami Ayyub, Aurora Ellis e Christian Schmollinger; Montaggio di Shinjini Ganguli, Jonathan Oatis, David Gregorio e Leslie Adler e Shri Navaratnam

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *