La Svezia afferma di aver ricevuto garanzie di sicurezza dagli Stati Uniti se avesse consegnato la domanda della NATO

STOCCOLMA, 4 maggio (Reuters) – La Svezia ha ricevuto assicurazioni dagli Stati Uniti che riceverà sostegno durante il periodo in cui una potenziale domanda di adesione alla NATO verrà esaminata dalle 30 nazioni dell’alleanza, ha affermato mercoledì il ministro degli Esteri Ann Linde a Washington.

La Svezia e la vicina Finlandia sono rimaste fuori dalla NATO durante la Guerra Fredda, ma l’annessione della Crimea da parte della Russia nel 2014 e la sua invasione dell’Ucraina hanno portato i paesi a ripensare le loro politiche di sicurezza, con un’adesione sempre più probabile alla NATO.

Entrambi i paesi temono di essere vulnerabili durante un processo di richiesta, che potrebbe richiedere fino a un anno per essere approvato da tutti i membri della NATO.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

“Naturalmente, non entrerò nei dettagli, ma sono molto sicuro che ora abbiamo una certezza americana”, ha detto Linde alla TV svedese da Washington dopo aver incontrato il Segretario di Stato americano Antony Blinken.

“Tuttavia, non garanzie di sicurezza concrete, quelle che puoi ottenere solo se sei un membro a pieno titolo della NATO”, ha aggiunto.

Linde ha rifiutato di dire quali assicurazioni aveva ricevuto dai Blinken.

“Significherebbero che la Russia può essere chiara sul fatto che se dirigesse qualsiasi tipo di attività negativa contro la Svezia, che hanno minacciato, non sarebbe qualcosa che gli Stati Uniti permetterebbero semplicemente che accadesse … senza una risposta”, ha detto.

Una dichiarazione del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti rilasciata dopo l’incontro affermava che Blinken aveva riaffermato l’impegno di Washington nei confronti della politica della NATO di accogliere nuovi membri, ma non faceva menzione delle assicurazioni sulla sicurezza.

READ  Twitter, Elon Musk sono in trattative per concludere un accordo

Il ministro della Difesa svedese ha affermato il mese scorso che un’applicazione potrebbe innescare una serie di risposte dalla Russia, inclusi attacchi informatici e misure ibride – come campagne di propaganda – per minare la sicurezza della Svezia.

Mosca ha avvertito che potrebbe schierare armi nucleari e missili ipersonici nell’exclave europea di Kaliningrad se Svezia e Finlandia diventeranno membri della NATO. leggi di più

Linde, che ora si recherà in Canada per discutere di questioni di sicurezza con il suo governo, ha affermato che gli Stati Uniti sono fortemente favorevoli all’adesione di Svezia e Finlandia alla NATO, che aumenterebbe la stabilità nelle regioni baltiche e artiche.

Sia la Svezia che la Finlandia dovrebbero prendere una decisione se presentare domanda per entrare a far parte della NATO questo mese. leggi di più

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Reporting di Simon Johnson Montaggio di Bill Berkrot e Jacqueline Wong

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *