Le autorità affermano che 32 franchi sono rimasti gravemente feriti in un incendio scoppiato in un condominio

Un incendio nel condominio del Bronx domenica mattina ha ferito più di 60 persone, tra cui 32, 32 delle quali sono state descritte dalle autorità come uno dei peggiori incendi della città nella memoria recente.

“I numeri sono terribili”, ha detto il sindaco Eric Adams in una conferenza stampa domenica pomeriggio.

Secondo i vigili del fuoco, l’incendio è scoppiato poco prima delle 11 in un appartamento duplex al secondo e terzo piano dell’edificio sulla East 181st Street. Nel giro di tre minuti, i vigili del fuoco sono arrivati ​​e hanno fumato per l’intera altezza dell’edificio di 19 piani, secondo il commissario dei vigili del fuoco Daniel A. disse Negro.

Ha detto che il livello di fumo nell’edificio era “senza precedenti” e che le vittime soffrivano di “gravi inalazioni di fumo”.

“Ci aspettiamo che ci saranno molte vittime, ma non lo sappiamo ancora”, ha detto il commissario Negro, aggiungendo che molti sono rimasti intrappolati nei loro appartamenti.

Entrando nell’edificio, la squadra ha localizzato le vittime “in ogni sito” e le ha portate fuori con “arresto cardiaco e respiratorio”.

Un totale di 63 persone sono rimaste ferite. Trentadue persone sono state portate in cinque ospedali del Bronx con ferite in pericolo di vita. Le autorità hanno detto che circa 200 vigili del fuoco sono stati coinvolti nello spegnimento delle fiamme.

La causa dell’incendio di domenica non è stata immediatamente nota. Il commissario Negro ha affermato che la porta del condominio in fiamme è stata lasciata aperta, il che ha contribuito a mantenere il fuoco acceso e la diffusione del fumo. Abbiamo diffuso la parola “chiudi la porta, chiudi la porta”, per controllare il fuoco, ha detto.

READ  Le azioni saltano dopo la decisione della Fed sui tassi di interesse: aggiornamenti in tempo reale

L’edificio di 120 unità, situato al 333 East 181st Street vicino a Diebout Avenue, è stato costruito nel 1972, secondo i registri della città.

Circa 25 finestre di fronte a Webster Avenue sono state distrutte. In alcune finestre le lenzuola volavano in aria.

Le autorità hanno affermato che l’incendio ricordava un incendio Discoteca fuori terra Nel 1990, 87 persone sono state uccise nel Bronx. Non c’erano irrigatori nel club che operava illegalmente e molte uscite erano bloccate da serrande di sicurezza avvolgibili.

L’incendio è stato deliberatamente appiccato alle fiamme da Julio Gonzalez, coinvolto in una lite con la sua ragazza, che lavorava come bigliettaia e verificatrice di codici al club. Un buttafuori Mr. Gonzalez è stato espulso dal club. Tornò con un dollaro di benzina, la versò attraverso l’unico ingresso del club e l’accese.

Il peggior incendio nella storia della città è stato nel 1911 Azienda di magliette a triangolo 146 persone sono morte nella fabbrica di Lower Manhattan. Tutti tranne 23 erano giovani donne. Le richieste di migliorare le condizioni di sicurezza nelle fabbriche hanno contribuito a spegnere l’incendio.

Chelsea Rose Marcius ed Eduardo Medina hanno contribuito alla segnalazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *