Le azioni saltano dopo la decisione della Fed sui tassi di interesse: aggiornamenti in tempo reale




Tasso obiettivo sui fondi federali

Fondi federali

andamento

Tasso obiettivo sui fondi federali

Fondi federali

andamento

Fondi federali

andamento


La Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse di mezzo punto percentuale e ha annunciato un piano per ridurre le sue massicce partecipazioni obbligazionarie, misure decisive volte a contenere l’inflazione più veloce degli ultimi quattro decenni.

La mossa di mercoledì ha segnato il più grande aumento dei tassi di interesse della Fed dal 2000 e, riducendo allo stesso tempo il suo bilancio di quasi 9 trilioni di dollari, la Fed sta rapidamente ritirando il sostegno dall’economia. Insieme, è probabile che le politiche rimbalzino attraverso i mercati e l’economia poiché il denaro diventa più costoso da prendere in prestito.

Il rapido ritiro degli aiuti monetari è un segno che la banca centrale sta prendendo sul serio il raffreddamento dell’economia e del mercato del lavoro poiché la rapida inflazione persiste e i funzionari si innervosiscono per il fatto che potrebbe diventare più permanente. I prezzi sono aumentati al Il ritmo più veloce degli ultimi 40 anni ormai da mesi.

In una conferenza stampa successiva alla decisione di mercoledì, il presidente della Fed Jerome H. Powell ha affermato che “l’inflazione è troppo alta” e che la Fed è “Muoversi rapidamente per riportarlo giù.”

Ha osservato che i responsabili politici potrebbero continuare ad aumentare i tassi con incrementi maggiori del normale, come hanno fatto mercoledì.

“C’è un ampio senso nella commissione che ulteriori aumenti di 50 punti base dovrebbero essere sul tavolo nelle prossime due riunioni”, ha affermato il sig. ha detto Powell.

READ  Il governo ucraino chiede alle società di giochi di tagliare la Russia durante l'invasione [Updated]

I responsabili politici hanno trascorso gran parte del 2021 sperando che l’inflazione si allentasse da sola quando la carenza di offerta si moderava e l’economia si stabilizzava a seguito delle interruzioni della pandemia precoce. Ma la normalità deve ancora tornare e l’inflazione è solo accelerata. Ora, fresco legato alla pandemia blocchi in Cina e il guerra in Ucraina stanno aumentando ulteriormente i prezzi di beni, cibo e carburante. Allo stesso tempo, i lavoratori scarseggiano e i salari stanno aumentando rapidamente negli Stati Uniti, alimentando prezzi più elevati per i servizi poiché la domanda dei consumatori rimane forte.

È probabile che i “blocchi in Cina esacerbano le interruzioni della catena di approvvigionamento” e l’invasione dell’Ucraina “e gli eventi correlati stanno creando ulteriori pressioni al rialzo sull’inflazione e potrebbero pesare sull’attività economica”, il Dichiarazione del Federal Open Market Committee per maggio ha detto. “Il comitato è molto attento ai rischi di inflazione”.

La Fed ha ribadito che “l’inflazione rimane elevata, riflettendo gli squilibri della domanda e dell’offerta legati alla pandemia, l’aumento dei prezzi dell’energia e le pressioni sui prezzi più ampie”.

I funzionari della Fed hanno deciso che non hanno più il lusso di aspettare che l’inflazione si moderi da soli e dovrebbero continuare ad aumentare i tassi durante le loro riunioni durante tutto l’anno, con molti investitori che si aspettano forti aumenti a giugno e luglio. Alcuni funzionari hanno persino segnalato che potrebbe essere possibile una mossa di 0,75 punti percentuali, ma il sig. Powell ha affermato che un aumento così grande “non è qualcosa che il comitato sta attivamente considerando”.

Mentre la Fed ha riconosciuto che l’inflazione potrebbe rimanere veloce poiché le interruzioni dell’approvvigionamento cinese e la guerra in Ucraina esacerbano le pressioni sui prezzi, alcuni analisti dubitano che ciò giustificherebbe una mossa ancora più ampia.

READ  Drellich: Cosa rivela la "lettera degli Yankees" sul processo decisionale di Rob Manfred

“Quello che stanno cercando di fare è dire al mercato: l’inflazione potrebbe essere più alta nel breve termine”, ha detto Gennadiy Goldberg, uno stratega dei tassi presso TD Securities, riferendosi ai riferimenti della Fed in Ucraina e Cina. “Non suggerisce che dovrebbero aumentare di 75 punti base, perché questo non è il tipo di inflazione che la Fed può controllare”.

Decidere quanto velocemente rimuovere il sostegno politico è un esercizio arduo. I banchieri centrali sperano di agire in modo sufficientemente deciso da arrestare il pop dei prezzi, senza frenare la crescita in modo così aggressivo da far precipitare l’economia in una dolorosa recessione. Ancora progettare un cosiddetto atterraggio morbido sarà probabilmente una sfida.

Sig. Powell ha annuito a quell’atto di equilibrio, dicendo “Mi aspetto che sarà molto impegnativo, non sarà facile”. Ma ha aggiunto: “Penso che abbiamo buone possibilità di avere un atterraggio morbido o morbido”.

La Fed prevede di farlo rimpicciolire il suo bilancio a partire da giugno consentendo ai titoli di maturare senza reinvestimento. Mercoledì ha detto che alla fine farà scadere fino a $ 60 miliardi di debito del Tesoro ogni mese, insieme a $ 35 miliardi di debito garantito da ipoteca. Quel piano sarà entrato in vigore completamente a partire da settembre.

È probabile che il piano della Fed di ridurre le sue partecipazioni toglierà forza ai mercati finanziari e potrebbe aiutare a raffreddare il mercato immobiliare poiché solleva i costi di finanziamento a lungo termine, rafforzando l’effetto dell’aumento del tasso di interesse della banca centrale. Le mosse anticipate della Fed hanno già iniziato a spingere i tassi ipotecari più in alto.

READ  Sale a 35 il bilancio delle vittime degli attacchi russi contro una struttura di addestramento militare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *