Louisville conquista l’ultimo posto nelle Final Four

Wichita, Kan. – Olivia Cochran ha assistito per gran parte del primo tempo con problemi di fallo. Ha reagito incredula quando quello che pensava fosse un muro netto è stato fischiato come un fallo, e ha giocato gli ultimi cinque minuti della partita di lunedì sera sapendo che un errore l’avrebbe eliminata per sempre.

Ma quando n. Louisville, testa di serie a 1 testa di serie, aveva più bisogno di lei, quando le sue stelle offensive non potevano liberarsi, Cochran, l’ancora difensiva della squadra, ha sfondato un’ostinata difesa del Michigan per tre layup negli ultimi tre minuti per inviare i Cardinals alle Final Four, sconfiggendo il Michigan, un no 3 semi, 62-50.

Louisville sapeva che la rivincita non sarebbe stata facile come la partita delle squadre a dicembre, quando i Cardinals hanno eliminato il Michigan di 22 punti in casa. Sapevano che il Michigan avrebbe affrontato meglio la difesa dalla pressione e che avrebbero dovuto vincere un combattimento aereo.

“Possiamo guardare per cose che sono andate bene per noi, ma è marzo”, ha detto la star guard di Louisville, Hailey Van Lith, prima della partita.

È davvero marzo, e quello che si è svolto all’Intrust Bank Arena lunedì sera davanti a un pubblico in gran parte pro-Louisville è stato un duello aereo, che si è svolto molto più vicino questa volta, ma si è comunque concluso con una vittoria a Louisville.

I Cardinals erano guidati da Van Lith, che ha segnato 22 punti, e Chelsie Hall, che ha pareggiato il record della stagione con 15 punti, per lo più provenienti da dietro l’arco di 3 punti.

READ  2022 MLB All-Star lanciatori, riserve, elenchi completi

Il Michigan aveva la palla sotto di soli 2 punti, 52-50, quando Laila Phelia ha commesso un fallo offensivo. “52-50, con la palla”, ha detto Kim Barnes Arico, allenatore del Michigan. “Avrò incubi su questo per i prossimi otto mesi fino a quando non giocheremo di nuovo”.

I prossimi possedimenti si sarebbero rivelati decisivi. Emily Engstler di Louisville ha trovato un Cochran tagliente a poco meno di tre minuti dalla fine per prendere un vantaggio di 4 punti. Il Michigan pensava che stesse per avere un gioco da 3 punti, ma Naz Hillmon è stato chiamato per un fallo offensivo su Cochran mentre il suo layup è andato attraverso il bordo. Cochran ha segnato un bel canestro alla guida sul possesso successivo dopo aver battuto la stampa, e la difesa di Louisville ha chiuso il Michigan per il resto del percorso.

“Quello sguardo è rimasto lì per tutto il quarto trimestre e non siamo riusciti a consegnarglielo”, ha detto Van Lith dei layup di Cochran. “Ci stavamo correndo e lasciando che la loro pressione ci accelerasse”.

Louisville era in vantaggio di ben 9 punti nel terzo quarto, ma ogni volta che i Cardinals si avvicinavano alla sospensione del gioco, il Michigan trovava un modo per avvicinarsi, di solito sulla linea di tiro libero. Il Michigan ha tirato 11 tiri liberi in più rispetto a Louisville.

Il match di lunedì sera è stato tra squadre che, almeno sulla carta, avevano molte somiglianze. Entrambe le squadre cercano di provocare il caos con un pressing intenso. In Hillmon ed Engstler, entrambi sono guidati da slanciati attaccanti in difesa che potrebbero essere selezionati nel primo round del draft WNBA del mese prossimo. Ed entrambi hanno allenatori, come Barnes Arico e Jeff Walz, che chiariscono che sono duri con i loro giocatori e dicono loro verità schiette, ma che sembrano anche essere amati dai loro giocatori.

READ  Il re d'Inghilterra si scusa con la regina per le feste della "valigia del vino" prima del funerale del principe Filippo

Giocatori e allenatori di entrambe le squadre hanno cercato di sminuire l’importanza di quella partita di dicembre, ma Barnes Arico ha ammesso che l’intensità difensiva di Louisville era probabilmente la più alta che la sua squadra avesse affrontato per tutta la stagione. Nei quattro mesi successivi a quella partita, il Michigan si è spesso esercitato a combattere le squadre doppie e triple comandate da Hillmon, un All-American la scorsa stagione.

“Questo è diventato un punto fermo nel nostro piano di allenamento perché sono andati davvero da lei e hanno cercato di portarla fuori dal piano di gioco”, ha detto Barnes Arico.

La pressione di Louisville ha agitato ancora una volta il Michigan, poiché ogni titolare dei Wolverines ha girato la palla almeno tre volte. Ma il Michigan non è crollato come è successo a Louisville a dicembre. Hillmon ha vissuto sulla linea di tiro libero, segnando 10 dei suoi 18 punti lì, e Phelia e Maddie Nolan hanno preso parte del carico offensivo sul perimetro. Il Michigan ha anche superato Louisville, anche se ha aiutato il fatto che Cochran abbia giocato solo 20 minuti.

Engstler era come pubblicizzato in difesa per Louisville, tirando giù 16 rimbalzi e ottenendo sei palle rubate mentre guidava la stampa. “Sembrava che in ogni grande commedia che facevano, lei fosse coinvolta”, ha detto Barnes Arico. Ma Engstler ha lottato in modo offensivo, tirando 1 su 9 dal campo e 0 su 5 da 3 punti mentre si accontentava principalmente di saltatori esterni.

Louisville è stata l’ultima squadra a timbrare il biglietto per le Final Four, dove affronterà la Carolina del Sud, la n. 1 testa di serie assoluta, che ha perso solo due volte in questa stagione e ha appena battuto Creighton di 30. L’altro lato del girone vedrà Stanford giocare nel Connecticut. Le semifinali nazionali si giocheranno venerdì a Minneapolis. La finale è domenica.

READ  Baker Mayfield: Va bene se non piaccio ai ragazzi, ma devo guadagnarmi il loro rispetto

L’apparizione nelle Final Four di Louisville è la prima dal 2018, quando ha perso contro l’eventuale secondo classificato Mississippi State. L’apparizione del Michigan agli ottavi di finale è stata la prima volta che la squadra è avanzata così tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *