Notizie di guerra Russia-Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

Circa 7.000-15.000 soldati russi sono stati uccisi in quattro settimane di combattimenti in Ucraina, ha detto mercoledì un alto funzionario militare della NATO.

Il funzionario, che ha parlato a condizione di anonimato secondo le regole di base della NATO, ha affermato che la stima si basava su diversi fattori, comprese le informazioni dei funzionari ucraini, ciò che la parte russa ha rilasciato e fonti aperte.

La NATO stima che in totale da 30.000 a 40.000 soldati russi siano stati uccisi, feriti o fatti prigionieri, una cifra basata sul presupposto che per ogni soldato ucciso, tre sono feriti, ha affermato il funzionario.

Un alto funzionario della difesa degli Stati Uniti, parlando a condizione di anonimato secondo le regole di base stabilite dal Pentagono, ha detto mercoledì di non aver visto stime delle vittime per i russi “alte come quelle della NATO”. Ma ha rifiutato di rivelare le attuali stime statunitensi, dicendo che il Pentagono ha poca fiducia in esse.

Finora i funzionari militari statunitensi hanno esitato a discutere i dati sulle vittime russe. Più di due settimane fa, l’8 marzo, il tenente. gen. Scott D. Berrier, direttore della Defense Intelligence Agency, ha detto ai legislatori della Camera che la stima migliore è compresa tra 2.000 e 4.000 vittime russe. Ha notato, tuttavia, che aveva poca fiducia nella figura.

Ministero della Difesa britannico detto giovedì che la Russia potrebbe lottare per riempire i suoi ranghi e che Mosca ha “quasi certamente subito migliaia di vittime” durante la sua invasione dell’Ucraina.

READ  Louisville conquista l'ultimo posto nelle Final Four

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *