Obama interrotto da un disturbatore mentre si rivolgeva all’attacco di Paul Pelosi

L’ex presidente Obama è stato interrotto da un manifestante durante una manifestazione della campagna democratica in Michigan sabato sera mentre discuteva del recente attacco a Paul Pelosi, che è sposato con la presidente della Camera Nancy Pelosi (D-Calif.).

Mentre Obama chiamato perché i funzionari eletti “rifiutassero esplicitamente” la pericolosa retorica dei loro sostenitori, un uomo tra la folla ha urlato all’ex presidente.

“Signore, questo è quello che voglio dire” ha risposto Obama.

“Signore, abbiamo un… c’è un processo che abbiamo istituito nella nostra democrazia. In questo momento, sto parlando, avrai la possibilità di parlare presto”, ha continuato.

“Non dobbiamo interromperci a vicenda. Non dobbiamo gridare a vicenda”.

Obama ha aggiunto che “la civiltà e la cortesia di base funzionano” e ha detto che questo è ciò che vuole incoraggiare.

In precedenza il Democratico aveva affermato che la retorica “demonizzata” crea un “clima pericoloso”.

“Se la nostra retorica reciproca diventa così significativa, quando non solo non siamo in disaccordo con le persone, ma iniziamo a demonizzare, a fare accuse folli e folli su di loro, questo crea un clima pericoloso”, ha detto.

I politici che “accendono divisioni” e sfruttano la rabbia e la paura stanno “violando lo spirito fondamentale di questo Paese”, ha aggiunto il presidente a due mandati.

“Se i funzionari eletti non fanno di più per rifiutare esplicitamente questo tipo di retorica, se la supportano tacitamente o incoraggiano i loro sostenitori a alzarsi fuori dai seggi elettorali armati di pistole e vestiti con equipaggiamento tattico, più persone possono farsi male”, ha affermato. disse Obama.

READ  Numeri Powerball: un biglietto vincente per un jackpot di $ 2 miliardi venduto in California

Obama ha anche affrontato il ruolo dei social media nell’ampliare la pericolosa retorica, criticando le piattaforme per alimentare i consumatori “controversie e conflitti invece di fatti e verità”.

“A volte può diventare pericoloso”, ha avvertito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *