Open di Francia: Rafael Nadal preferirebbe perdere la finale e ottenere un nuovo piede

Rafael Nadal ha detto che “preferirebbe perdere la finale di domenica” in cambio di un nuovo piede sinistro dopo aver disputato la sua 14a partita di campionato del Roland Garros venerdì. Nadal ha raggiunto la finale dopo che Alexander Zverev è stato costretto al ritiro dalle semifinali per un infortunio alla caviglia. Nadal, il 13 volte campione, domenica inseguirà il 22esimo titolo del Grande Slam da record, ma ha insistito per tutto questo Roland Garros sul fatto che un infortunio cronico al piede sinistro significa che qualsiasi partita potrebbe essere l’ultima della sua straordinaria carriera.

“Senza dubbio, preferirei perdere la finale”, ha detto Nadal, che venerdì ha compiuto 36 anni.

“La mia opinione non cambia. Un piede nuovo mi permetterebbe di essere più felice nella mia vita quotidiana.

“Vincere è molto bello e ti dà una scarica di adrenalina, ma è temporaneo e poi devi continuare a vivere”.

“Ho una vita davanti a me e in futuro mi piacerebbe fare sport con i miei amici. La mia felicità precede qualsiasi titolo”, ha insistito.

Nadal affronterà Casper Ruud in finale domenica.

Nel frattempo, Nadal ha detto che è stato solo “umano” da parte sua provare simpatia per Zverev dopo l’infortunio che lo ha costretto al ritiro dalla semifinale.

Il lacrimoso numero tre del mondo tedesco Zverev ha dovuto lasciare il campo su una sedia a rotelle dopo la sua caduta alla fine del secondo set che lo ha lasciato contorcersi e urlare in agonia.

Quando è tornato zoppicando al Court Philippe Chatrier con le stampelle per concedere la partita, i due uomini hanno condiviso un caloroso abbraccio.

READ  Errol Spence Jr vs. Risultati Yordenis Ugas, copertura completa del combattimento in streaming live

“Se sei umano, ti dispiace per un collega”, ha detto Nadal.

Zverev era sotto 7-6 (10/8), 6-6 dopo più di tre ore di gioco al momento dell’infortunio horror.

“Non è facile parlarne. Spero che non sia gravemente infortunato, spero che non sia rotto”, ha detto Nadal. “Ero con lui quando stava facendo l’ecografia”.

La partita si è giocata sotto il tetto del Court Philippe Chatrier, creando condizioni di forte umidità con 15.000 spettatori a guardare.

Tuttavia, Nadal ha detto che la corte non era in cattive condizioni.

“È stato un incidente, è stato solo un momento sfortunato”.

Nadal ha elogiato la prestazione di Zverev mentre il tedesco ha tentato di diventare il primo uomo tedesco a raggiungere la finale dai tempi di Michael Stich nel 1996.

“E’ stata una partita molto dura. Stava giocando in modo fantastico e so quanto significhi per lui vincere un Grande Slam.

Promossa

“Le condizioni non erano ideali per me. Ho dovuto sopravvivere molto. Il primo set è stato un miracolo ma stavo lottando”.

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è generata automaticamente da un feed sindacato.)

Argomenti menzionati in questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *