Owo, Nigeria: una sparatoria di massa in chiesa uccide dozzine, afferma il legislatore locale

Gli aggressori hanno fatto irruzione nella chiesa nella città di Owo e hanno iniziato a “sparare sporadicamente”, ha detto alla Galileus Web Adeyemi Olayemi, il legislatore che rappresenta il collegio elettorale di Owo nella Camera dell’Assemblea statale di Ondo.

Almeno 28 persone sono state uccise, ha detto Olyemi.

“Gli aggressori sono arrivati ​​in motocicletta e hanno iniziato a sparare sporadicamente”, ha detto. “Hanno ucciso molte persone all’interno della chiesa”.

Le vittime vengono portate al Federal Medical Center di Owo, ha detto Olyemi.

La polizia di Stato non ha potuto confermare il numero totale delle vittime a St. Francis Catholic Church, ha detto alla Galileus Web un portavoce della polizia, né è stato possibile identificare chi è dietro l’attacco.

Il governatore dello stato di Ondo, Arakunrin Akeredolu, si è detto “scioccato” dall’attacco e l’ha definita una “domenica nera a Owo”.

“Sono profondamente rattristato per l’attacco non provocato e l’uccisione di persone innocenti di Owo, in adorazione nella chiesa cattolica di San Francesco, oggi”, ha detto su Twitter, aggiungendo che “l’attacco vile e satanico è un assalto calcolato ai pacifici persone di Owo Kingdom che hanno goduto di relativa pace nel corso degli anni.

Il governatore ha promesso di “impegnare ogni risorsa disponibile per dare la caccia a questi assalitori e farglieli pagare”.

“Non ci inchineremo mai alle macchinazioni di elementi senza cuore nelle nostre risoluzioni per liberare il nostro stato dai criminali”, ha continuato, chiedendo al pubblico di non “prendere le leggi nelle tue mani”.

“Esorto il nostro popolo a rimanere calmo e vigile. Non prendere le leggi nelle tue mani. Ho parlato con i capi delle agenzie di sicurezza. Mi è stato anche assicurato che gli agenti di sicurezza sarebbero stati schierati per monitorare e ripristinare la normalità nel regno di Owo, “Akeredol ha scritto.

Attacchi letali di bande di motociclisti sono rari nel sud-ovest della Nigeria. Tali attacchi sono più diffusi nelle zone del nord del paese, che è costantemente assediato dai terroristi di Boko Haram e dai predoni armati conosciuti localmente come “banditi”.
L’attacco alla chiesa di Owo arriva una settimana dopo un’altra tragedia della chiesa, quando 31 persone sono state uccise e altri feriti durante una fuga precipitosa durante un evento in chiesa nella città di Port Harcourt, nel sud-est della Nigeria.
READ  Tedros rieletto capo dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *