Tesla consegna veicoli record nel primo trimestre; la produzione diminuisce durante la chiusura della Cina

Un logo Tesla su una Model S è fotografato all’interno di una concessionaria Tesla a New York, USA, 29 aprile 2016. REUTERS / Lucas Jackson / File Photo

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

2 aprile (Reuters) – Tesla Inc (TSLA.O) sabato ha riportato consegne record di veicoli elettrici per il primo trimestre, soddisfacendo in gran parte le stime degli analisti, ma la produzione è diminuita rispetto al trimestre precedente a causa delle interruzioni della catena di approvvigionamento e della sospensione di uno stabilimento cinese.

“Questo è stato un trimestre * eccezionalmente * difficile a causa delle interruzioni della catena di approvvigionamento e della politica cinese zero Covid”, ha twittato l’amministratore delegato Elon Musk. “Il lavoro eccezionale del team Tesla e dei principali fornitori ha salvato la situazione.”

Tesla ha consegnato 310.048 veicoli nel trimestre, un leggero aumento rispetto al trimestre precedente e un aumento del 68% rispetto all’anno precedente. Wall Street aveva previsto consegne di 308.836 auto, secondo i dati Refinitiv.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Tesla ha prodotto 305.407 veicoli da gennaio a marzo, in calo rispetto ai 305.840 del trimestre precedente.

Tesla, la casa automobilistica più preziosa del mondo, ha affrontato la pandemia e le interruzioni della catena di approvvigionamento meglio dei rivali e il suo nuovo stabilimento di Shanghai ha guidato la crescita.

Ma un recente picco di casi di COVID-19 in Cina ha costretto Tesla a sospendere temporaneamente la produzione nello stabilimento di Shanghai per diversi giorni a marzo e aprile, mentre la città si blocca per testare i residenti per la malattia. Per saperne di più

READ  Imballatori vs. Punteggio Bears: aggiornamenti in tempo reale, statistiche di gioco, highlights per l'incontro NFC North su "Sunday Night Football"

Le consegne sono state “migliori del temuto dati i problemi della catena di approvvigionamento”, ha affermato Daniel Ives, analista di Wedbush, in un rapporto.

Tesla ha dichiarato di aver venduto un totale di 295.324 berline Model 3 e SUV Model Y, mentre ha consegnato 14.724 berline di lusso Model S e SUV premium Model X.

AUMENTO DEI PREZZI

Secondo gli analisti, i prezzi del gas alle stelle spinti dalla crisi ucraina dovrebbero alimentare la domanda di auto elettriche, ma la mancanza di scorte e l’aumento dei prezzi dei veicoli peserebbe sulle vendite.

Tesla a marzo aumento dei prezzi in Cina e negli Stati Uniti dopo che Musk ha detto la casa automobilistica elettrica statunitense stava affrontando una significativa pressione inflazionistica nelle materie prime e nella logistica dopo l’invasione russa dell’Ucraina.

“Impressionante (consegne) visti tutti i venti contrari”, ha affermato Gene Munster, managing partner della società di venture capital Loup Ventures, aggiungendo che si aspettava che Tesla continuasse a sovraperformare altre case automobilistiche nella crescita delle vendite.

Toyota e GM, Hyundai Motor venerdì hanno registrato vendite negli Stati Uniti del primo trimestre inferiori rispetto all’anno precedente. Per saperne di più

Musk ha dichiarato a ottobre che Shanghai aveva superato la sua fabbrica di Fremont, in California, il primo stabilimento dell’azienda, in termini di produzione. Le due fabbriche sono fondamentali per l’obiettivo di Tesla di aumentare le consegne del 50% quest’anno, poiché la produzione nei suoi nuovi stabilimenti dovrebbe aumentare lentamente nel loro primo anno.

Tesla ha iniziato a consegnare veicoli prodotti nella sua fabbrica di Gruenheide, in Germania, a marzo e le consegne di automobili prodotte nello stabilimento di Austin, in Texas, avrebbero dovuto iniziare nel prossimo futuro.

READ  I futures su azioni scendono a partire da settembre mentre il mercato vacilla per le preoccupazioni per l'aumento dei tassi

Le azioni della società sono aumentate vertiginosamente dopo che Tesla questa settimana ha rivelato l’intenzione di chiedere l’approvazione degli investitori per aumentare il numero di azioni per consentire un frazionamento azionario. per saperne di più Le azioni di Tesla sono aumentate di circa il 3% quest’anno, mentre le azioni di GM e Ford sono diminuite.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Rapporti di Hyunjoo Jin a San Francisco, Akash Sriram, Akriti Sharma a Bengaluru; Montaggio di Maju Samuel e Alistair Bell, Diane Craft e Richard Chang

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *