Tiger Woods dice che “al momento” ha intenzione di suonare in Masters

AUGUSTA, Ga. – Tiger Woods dice, per ora comunque, che ha in programma di suonare questa settimana nel Masters.

Lo ha annunciato martedì mattina il cinque volte campione dell’Augusta National. Mercoledì giocherà altre nove buche di allenamento prima di prendere una decisione finale, ma lo farà con l’intenzione di giocare giovedì.

“A partire da ora”, ha detto Woods, “mi sento come se dovessi suonare”.

Ci sono stati molti segnali negli ultimi giorni che Woods era sul punto di decidere che era ora di giocare di nuovo. È venuto all’Augusta National per un turno di pratica la scorsa settimana, poi è tornato domenica – dicendo che sarebbe stata “una decisione in tempo di gioco” – e lunedì per altro. Martedì mattina, con previsioni di maltempo, ha trascorso molto tempo nelle aree di pratica.

“È fantastico essere tornato”, ha detto Woods.

Woods ha giocato a dicembre al PNC Challenge, una corsa a 36 buche su un campo pianeggiante della Florida dove lui e suo figlio, Charlie, sono arrivati ​​​​secondi a Giovanni Dali e suo figlio. Woods è stato autorizzato a utilizzare un carrello in quell’evento e, quando quei round erano finiti, ha respinto categoricamente qualsiasi idea che il suo gioco fosse di nuovo pronto per il tour.

“Non posso competere contro questi ragazzi in questo momento, no”, ha detto Woods il 20 dicembre. 19. “Ci vorrà molto lavoro per arrivare dove sento di poter competere con questi ragazzi ed essere di alto livello.”

Circa 3 mesi e mezzo dopo, Woods si sente diversamente. Se gioca, sarà nel Master per la 24a volta; è arrivato tra i primi cinque 12 volte nelle sue precedenti 23 apparizioni.

READ  Nets, Kyrie Irving in un vicolo cieco; ultime su Miles Bridges; Note sul Draft NBA

Il round di apertura di giovedì segnerà la prima volta che Woods gareggerà contro i migliori giocatori del mondo dal 19 novembre. 15, 2020, che è stato l’ultimo round dei Masters ritardati dalla pandemia di quell’anno.

Ha avuto il suo quinto intervento chirurgico alla schiena due mesi dopo e si stava ancora riprendendo da quello il 12 febbraio. 23, 2021, quando ha schiantato il suo SUV, passando sopra una mediana su una strada costiera suburbana a Los Angeles e giù per il pendio di una collina.

Le ferite di Woods da quell’incidente furono così gravi che i medici presero in considerazione l’amputazione della gamba destra prima di rimontare l’arto posizionando un’asta nella tibia e usando viti e perni per stabilizzare ulteriori lesioni alla caviglia e al piede.

“E ‘stato un anno duro, difficile … ma eccoci qui”, ha detto Woods.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *