Ultime notizie sulla guerra Russia-Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

Cinque missili russi hanno colpito Kiev mentre il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha concluso la sua visita del giovedì nella capitale ucraina, ha detto il presidente Volodymyr Zelensky. Lo sciopero è stato un’apparente dimostrazione di forza del Cremlino nei confronti del capo delle Nazioni Unite, che ha incontrato Zelensky e ha definito la guerra “un’assurdità nel 21° secolo”. Un po’ di normalità era altrimenti tornata a Kiev, dove i combattimenti si sono placati dopo che le forze russe si sono ritirate dai suoi sobborghi circa un mese fa.

Alti funzionari statunitensi stanno gettando le basi per un diverso ordine di sicurezza globale e un potenziale conflitto prolungato in Ucraina. Il segretario di Stato Antony Blinken ha detto ai legislatori statunitensi il mondo era cambiato radicalmente dal 19 febbraio. 24 e ha dichiarato il sostegno di Washington all’adesione della Finlandia e della Svezia alla NATO. Il presidente Biden lo stesso giorno domandò Congresso per altri 33 miliardi di dollari per assistere l’Ucraina. Funzionari americani hanno detto che vogliono non solo aiutare l’Ucraina a sopravvivere, ma anche indebolire la Russia.

Le forze russe nell’Ucraina orientale stanno avanzando a un ritmo di pochi chilometri al giorno e rimangono ostacolate da sfide logistiche, ha affermato il Pentagono. I bombardamenti russi sono continuati in altre parti del Donbas, che include le oblast di Luhansk e Donetsk, dove i combattimenti sono stati “particolarmente aspri” intorno alle città di Lysychansk e Severodonetsk, secondo la Gran Bretagna. Mosca ha anche spostato un numero significativo di truppe da Mariupol ad altre zone di combattimento, secondo il Pentagono, anche se alcune forze ucraine stanno ancora resistendo nella città portuale del Mar Nero nonostante settimane di bombardamenti.

READ  Torneo NCAA femminile: Creighton batte Iowa per raggiungere Sweet 16

Ecco cos’altro sapere

  • Gli Stati Uniti hanno valutato l’intelligence russa era dietro un attacco questo mese su un premio Nobel e un importante editore russo che ha criticato l’invasione.
  • Congresso approvato la legislazione che aggiorna un programma di prestito militare dell’era della seconda guerra mondiale. Il disegno di legge, che il presidente Biden deve firmare per diventare legge, semplificherebbe l’invio di equipaggiamenti militari in Ucraina.
  • L’Ucraina sta rafforzando le sue difese lungo il confine con la Transnistria, una regione separatista filorussa della Moldova, dopo recenti esplosioni inspiegabili là.
  • Il Washington Post ha alzato il suo paywall per i lettori in Russia e Ucraina. Gli utenti di Telegram possono iscriviti al nostro canale per gli aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *