Vicky White, l’ufficiale penitenziario dell’Alabama che è scappata con Casey White, è morta in ospedale, dice lo sceriffo

Nessun agente delle forze dell’ordine ha sparato colpi, secondo lo sceriffo Rick Singleton della contea di Lauderdale, in Alabama, dove la coppia – che non è imparentata – è fuggita il 29 aprile.

Le autorità hanno continuato a sorvegliarli fino all’inizio dell’inseguimento di un veicolo, che si è concluso quando un membro della task force dei marescialli degli Stati Uniti ha guidato un veicolo nella Cadillac in cui si trovavano i due. L’auto si è rotta e si è ribaltata, ha detto. Casey White era alla guida dell’auto, secondo gli US Marshals, anche se Wedding aveva precedentemente detto ai giornalisti che Vicky White era l’autista.

Gli agenti sono stati in grado di rimuovere il detenuto dall’auto distrutta, ma Vicky White è stata bloccata all’interno con una ferita da arma da fuoco alla testa, ha detto Keely.

Secondo quanto riferito, Casey White ha detto agli agenti di aiutare “sua moglie” che si era sparata alla testa, secondo Keely, e ha detto loro di non averlo fatto. Keely ha detto che Casey White e Vicky White non sono sposati.

La cattura della coppia ha portato a termine una caccia all’uomo di 11 giorni che ha ottenuto un’ampia attenzione nazionale e ha visto centinaia di discariche inondare da tutti gli angoli del paese, incluso uno che alla fine ha portato alla localizzazione e all’arresto dei fuggitivi.

Quel suggerimento è arrivato domenica sera, ha detto Singleton.

Wedding ha detto che si credeva che il duo fosse a Evansville dal 3 maggio. “È difficile credere che siano qui da così tanti giorni, ma siamo fortunati ad esserci imbattuti in loro oggi”, ha detto.

Singleton ha detto che Casey White, 38 anni, sarà riportato in Alabama. Il detenuto deve affrontare precedenti accuse di omicidio. Vicky White, 56 anni, è stata inizialmente accusata di aver permesso o facilitato la fuga in primo grado e in seguito ha dovuto affrontare ulteriori accuse di falsificazione e furto di identità.

READ  Il viaggio è "ruggente": è un bene e un male per i viaggiatori

“Sarà in una cella da solo”, ha detto Singleton. “Rimarrà in manette e ceppi mentre è in quella cella e se vuole denunciarmi per aver violato i suoi diritti civili, così sia. Non uscirà più da questa prigione. Te lo assicuro”.

Prima di scappare con il suo carceriere, il fuggitivo dell'Alabama è stato accusato di aver ucciso una mamma dolce e patriottica che non ha mai dimenticato i compleanni

Singleton ha detto: “Mi sono sempre aspettato questo risultato. Sapevo che li avremmo catturati. Era solo questione di tempo”.

La maggior parte delle evasioni da una prigione della contea sono spontanee, ha detto.

“Questa fuga è stata ovviamente ben pianificata e calcolata”, ha detto Singleton. “Ci sono voluti molti preparativi per questo. Avevano molte risorse, denaro contante, veicoli, tutto ciò di cui avevano bisogno per farcela, ed è questo che ha reso l’ultima settimana e mezzo così impegnativa. Stavamo partendo da zero, e non solo, abbiamo iniziato: hanno ottenuto un vantaggio di sei ore su di noi “.

Pubblicate le foto dell’autolavaggio dell’Indiana

Lunedì, i marescialli statunitensi hanno rilasciato le foto di chi credono fosse Casey White ripreso da una telecamera di sorveglianza in un autolavaggio di Evansville.

È stata la prima volta da quando è scappato da un centro di detenzione della contea di Lauderdale con Vicky White che è stato segnalato.

Vicky Bianco non si vedeva nelle foto.
I marescialli statunitensi hanno rilasciato le foto di chi credono sia il fuggitivo Casey White in un autolavaggio dell'Indiana.
Gli investigatori sono stati informati domenica notte che una Ford F-150 del 2006 era stata scoperta in un autolavaggio a Evansville, a circa 175 miglia a nord della contea di Williamson, nel Tennessee, dove la Ford Edge del 2007 in cui stavano viaggiando la coppia era trovato abbandonato.

Il proprietario ha fornito le immagini di una telecamera di sicurezza, ha affermato in un comunicato gli US Marshals.

I marescialli sono andati in Indiana per seguire la soffiata, ha detto l’agenzia.

L'US Marshals Service ha affermato di ritenere che la persona nella foto sia Casey White.

È stata offerta una ricompensa fino a $ 15.000 per le informazioni che hanno portato alla sua cattura e $ 10.000 per le informazioni che hanno portato alla cattura di Vicky White.

READ  Anwar Ibrahim nominato decimo primo ministro della Malesia

Vicky White stava affrontando più accuse

Prima di morire, Vicky White ha dovuto affrontare nuove accuse di falsificazione e furto di identità in Alabama, oltre all’accusa di aver consentito o facilitato la fuga di primo grado che è stata presentata la scorsa settimana.

Le nuove accuse sono state annunciate lunedì e derivavano dall’uso da parte dell’ufficiale di uno pseudonimo per acquistare il veicolo utilizzato nella fuga, una Ford Edge del 2007, hanno detto i funzionari.

Quello che sappiamo di Casey White, il prigioniero dell'Alabama che è scappato con un agente penitenziario

Vicky White, che era un’assistente alla direzione delle correzioni per la contea di Lauderdale, ha portato Casey White dal carcere della contea il 29 aprile, dicendo che lo stava portando per una valutazione della salute mentale, che le autorità hanno appreso in seguito non era mai stata programmata. Ha poi detto che avrebbe ricevuto cure mediche dopo aver lasciato la detenuta perché non si sentiva bene.

L’uso degli alias da parte di Vicky White potrebbe aver complicato la ricerca, ha detto Singleton lunedì.

“Se stesse usando la sua identità, sarebbe abbastanza facile per noi trovarla”, ha detto Singleton a Bianna Golodryga della CNN. “Sappiamo che ha usato una falsa identificazione per acquistare un’auto qui a livello locale”.

Prima della morte di Vicky White, Singleton ha detto che sperava che sarebbe sopravvissuta alle ferite riportate.

“Non desideriamo rancore su Vicky, ma ha alcune risposte da darci”, ha detto. “Ho tutta la fiducia in (lei). Era stata un’impiegata esemplare. Non so se lo sapremo mai” cosa è successo per cambiare le cose.

Le riprese video mostrano che la fuga è stata ben preparata, dice lo sceriffo

Le riprese video di sorveglianza di Vicky White scattate prima della fuga hanno mostrato il livello di preparazione necessario per la fuga, ha detto Singleton.

Gli investigatori hanno trovato filmati di White che acquistava vestiti da uomo in un grande magazzino e in un “negozio per adulti”, ha detto Singleton, aggiungendo che “ovviamente aveva un cambio di vestiti” per il detenuto.

READ  Putin concede la cittadinanza a Edward Snowden, che ha rivelato le intercettazioni statunitensi

“Ci dice solo che è stato molto ben pianificato e calcolato”, ha detto Singleton. “Ovviamente ha ben pianificato questa fuga fino a una T.”

Gli investigatori hanno precedentemente rilasciato filmati che mostrano Vicky White in un Quality Inn a Firenze, dove ha soggiornato la notte prima della fuga più di una settimana fa.

Perché le cacce all'uomo come quella per Vicky White e Casey White ci affascinano

L’auto di pattuglia che l’agente e il detenuto hanno prelevato dal carcere è stata trovata abbandonata nel parcheggio di un centro commerciale. All’interno sono state trovate le chiavi della prigione, la radio e le manette di Vicky White. Le autorità ritengono che la coppia abbia lasciato il parcheggio con un veicolo diverso: il SUV Ford del 2007 di Vicky White che ha parcheggiato nel parcheggio la sera prima.

Il veicolo è stato avvistato il 6 maggio in un rimorchio del Tennessee. L’auto era stata abbandonata nel bosco senza alcuna informazione identificativa lo stesso giorno in cui i due erano fuggiti, indicando che avevano guidato per circa due ore a nord dalla prigione di Firenze alla contea di Williamson, nel Tennessee.

Le autorità ritengono che il veicolo possa aver avuto problemi meccanici che hanno determinato il brusco arresto nell’area.

Vicky White e Casey White si conoscevano almeno dal 2020, ha detto lo sceriffo alla CNN all’inizio di questa settimana.

Prima della loro scomparsa, Vicky White aveva annunciato l’intenzione di ritirarsi e vendette la sua casa per a prezzo ben al di sotto del valore di mercato.

L’ufficio dello sceriffo aveva annunciato il 4 maggio che non era più impiegata da loro, aggiungendo che mentre il 29 aprile era il suo ultimo giorno di lavoro, i suoi documenti per la pensione non erano mai stati finalizzati.

Jenn Selva della CNN, Joe Sutton, Jamiel Lynch, Nadia Romero e Jaide Timm-Garcia hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *