Xi visita una Hong Kong trasformata dalla repressione: aggiornamenti in tempo reale

Credito…Anthony Kwan / Getty Images

Mentre Xi Jinping, il leader cinese, visita Hong Kong per celebrare il 25° anniversario del passaggio di consegne dalla Gran Bretagna, arriva in una città enormemente trasformata rispetto a tre anni fa, quando milioni di persone sono scese in piazza nella più grande sfida al governo di Pechino degli ultimi decenni.

Sig. Il Partito Comunista al governo di Xi ha respinto questa sfida rafforzando la sua presa. Le autorità hanno arrestato migliaia di manifestanti e attivisti, imposto una legge sulla sicurezza nazionale che ha messo a tacere il dissenso e riscritto le regole elettorali per escludere i critici di Pechino.

“Questo è un viaggio significativo per lui”, ha detto John P. Burns, professore emerito di politica all’Università di Hong Kong. “Certo, si tratta di celebrare il 25° anniversario e tutto il resto, ma sta anche dichiarando la vittoria sull’opposizione pandemocratica e sui suoi sostenitori”.

Venerdì il sig. Xi ha insediato un ex funzionario della sicurezza scelto con cura come prossimo leader della città. In precedenza aveva incontrato legislatori selezionati dopo che la revisione elettorale di Pechino aveva assicurato che solo i “patrioti” potessero entrare in carica a Hong Kong.

“Il potere politico deve essere nelle mani dei patrioti”, Mr. Xi ha detto in un discorso venerdì dopo aver supervisionato la cerimonia di giuramento del nuovo governo. “Nessun paese o regione del mondo consentirà a forze e figure non patriottiche o addirittura traditrici o traditrici di prendere il potere”.

Hong Kong e funzionari cinesi hanno partecipato venerdì mattina a una breve cerimonia in cui una guardia d’onore della polizia ha issato le bandiere della Cina e di Hong Kong per celebrare l’anniversario. Soffiava un forte vento e il cielo era coperto e minacciava pioggia. Un elicottero governativo con una grande bandiera cinese, seguito da un altro con una bandiera più piccola di Hong Kong, ha volato lungo il Victoria Harbour mentre la cerimonia si è tenuta alle 8 del mattino, seguito da una barca dei vigili del fuoco che spruzzava acqua dalle sue manichette.

READ  Met Gala 2022 dal vivo: Sebastian Stan, Kim Kardashian e altri sono sul tappeto rosso per il tema Gilded Glamour

Ma lo sfarzo e la cerimonia erano in netto contrasto con la relativa quiete nelle strade sotto una pronunciata presenza di sicurezza. Gruppi di polizia hanno pattugliato i quartieri vicino al luogo della cerimonia e file di furgoni della polizia hanno fiancheggiato gli ingressi di diverse stazioni della metropolitana. A molti residenti di Hong Kong, l’anniversario della consegna e il sig. La visita di Xi aveva poco significato a parte un giorno libero.

“Il governo centrale non deve fare molto per Hong Kong. Lascia che Hong Kong aggiusti le cose da sola. È un’economia libera, giusto? Non era molto governato prima “, ha detto Joeson Kwak, un appaltatore di interior design di 33 anni che si trovava nel distretto di Wanchai a fare colazione. “Non sento niente di speciale oggi. Sono felice di non dover andare al lavoro oggi. ”

Sig. La visita di Xi è tanto un messaggio inteso a rafforzare il governo di Pechino su Hong Kong ai 7,5 milioni di residenti della città quanto un messaggio di sfida ai governi occidentali che avevano denunciato la sua repressione. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e altre nazioni hanno accusato la Cina di aver infranto le sue promesse di consentire a Hong Kong di preservare le sue tutele per i diritti individuali per 50 anni in base a un accordo noto come un paese, due sistemi.

Sottomettere Hong Kong ha anche un significato personale per Mr. Xi. Aiuterà a rafforzare la sua posizione tra l’élite del Partito Comunista in un momento chiave mentre persegue un terzo mandato di cinque anni, che è ampiamente previsto che ottenga entro la fine dell’anno.

READ  Il governo ucraino chiede alle società di giochi di tagliare la Russia durante l'invasione [Updated]

“Possiamo aspettarci che al congresso del partito di ottobre evidenzierà il successo di un paese, due sistemi”, ha affermato Sonny Lo, un commentatore politico di Hong Kong.

Per gli attivisti locali, il 1° luglio è stato l’anniversario di manifestazioni fondamentali. Ma una combinazione di restrizioni pandemiche e repressione politica ha in gran parte eliminato tali assembramenti. Un gruppo di sinistra, la Lega dei socialdemocratici, ha continuato a celebrare date significative con piccole manifestazioni di sole quattro persone, il che è tecnicamente consentito dalle regole di distanziamento sociale.

Ma dopo le visite della polizia di sicurezza nazionale, il gruppo ha annunciato questa settimana che non avrebbe organizzato una protesta venerdì. I membri del gruppo sono stati costantemente sorvegliati e la loro organizzazione è stata minacciata di chiusura se avessero tentato di manifestare, ha affermato Avery Ng, segretario generale del gruppo.

“È proprio come la Cina”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *