Yankees vs. Punteggio dei Guardiani: Cleveland esce 6-5 nel finale selvaggio di ALDS Game 3

Sabato i Cleveland Guardians hanno sconfitto i New York Yankees 6-5 in modalità walk-off in gara 3 dell’American League Division Series. I Guardians hanno recuperato da uno svantaggio di 5-3 al nono, segnando tre punti per prendere un vantaggio di 2-1 nella serie al meglio delle cinque. Con un’altra vittoria, i Guardians avanzeranno per giocare contro gli Houston Astros per il pennant AL. (Gli Astros hanno vinto il loro ALDS contro i Seattle Mariners sabato sera.)

Gli Yankees sono rimasti indietro all’inizio, con i Guardians che hanno segnato punti nel primo e nel secondo inning portandosi in vantaggio per 2-0. L’attacco di New York si è rafforzato con un paio di fuoricampo da due punti che hanno dato loro un vantaggio di 4-2, incluso il primo colpo di Aaron Judge della serie:

Il titolare Luis Severino ha seguito la stessa traiettoria della sua squadra: prima agitata, poi tranquilla. È partito al sesto posto con due corridori. Uno dei due avrebbe segnato, riducendo il vantaggio degli Yankees a 4-3, ma un altro fuoricampo (Harrison Bader) e il bullpen di New York sembravano pronti per mantenere il vantaggio di 5-3.

I Guardians si sono ripresi al nono posto, tuttavia, con quattro successi consecutivi che hanno ridotto il vantaggio degli Yankees a uno. Oscar Gonzalez ha quindi consegnato un singolo a due uscite che ha segnato un paio di punti e ha suggellato la scioccante vittoria per i Guardians.

Ecco sei cose da sapere sulla vittoria di Guardians’ Game 3.

1. Gonzalez interpreta di nuovo un eroe

Proprio sabato scorso, Oscar Gonzalez ha segnato la fine della maratona dei Guardians contro i Tampa Bay Rays e ha messo il suo nome sulla scena nazionale. Quella vittoria ha portato i Guardiani a questa serie. Mentre Gonzalez ha dovuto accontentarsi di un singolo contro gli Yankees questo sabato, ha comunque aiutato i Guardians a ottenere una vittoria improbabile.

READ  Risultati di UFC 274, highlights: Charles Oliveira sottomette Justin Gaethje a diventare il miglior contendente ai pesi leggeri

Secondo FanGraphs, quando Luke Maile ha segnato l’inizio del nono posto, i Guardiani avevano meno del cinque percento di aspettativa di vittoria. Le cose possono cambiare rapidamente nel baseball, e sabato è stato così. Myles Straw, Steven Kwan, Amed Rosario e José Ramírez hanno tutti segnato, ottenendo un punteggio parziale e basi caricate. Uno strikeout di Josh Naylor più tardi e i Guardiani erano giunti all’eliminazione finale.

Fu allora che Gonzalez fece questo:

Vale la pena notare che il manager degli Yankees Aaron Boone ha tentato di allungare Wandy Peralta per un secondo inning completo e che ha chiamato Clarke Schmidt – e non Clay Holmes – nel tentativo di bloccare le cose. Forse i Guardiani si sarebbero comunque radunati dietro il loro assalto di singoli ben piazzati, ma significa che gli Yankees avranno ancora più motivi per guardare indietro al gioco 3 con rammarico se perdono questa serie.

Naturalmente, niente di tutto ciò ha importanza per i Guardiani o per Gonzalez. Hanno semplicemente un altro motivo per celebrare un eroe improbabile.

2. Severino recupera da un inizio difficile

Severino ha concluso la sua serata con un inizio di qualità: 5 2/3 inning, otto valide, tre run e nessuna passeggiata con sei strikeout su 106 tiri. Ciò si è qualificato come una vittoria per alcuni aspetti, dal momento che ha segnato una massiccia inversione di tendenza da come è iniziata la sua serata.

In altre parole, Severino era così traballante all’inizio che l’allenatore Aaron Boone aveva il destro Domingo Germán che si stava riscaldando nel bullpen durante il secondo inning.

Severino ha concesso tre colpi nel primo inning e poi altri tre nel secondo. Eppure, in entrambi i casi, ha bloccato una coppia di corridori di base che, se avessero segnato, avrebbero potuto interrompere la partita in anticipo e portare a un risultato drasticamente diverso. Boone ha permesso a Severino di iniziare il terzo inning e Severino ha premiato la fiducia del suo manager.

READ  La NASA rivela le prime immagini a colori

In effetti, Severino ha raddrizzato la nave da lì, ritirando 13 battitori consecutivi fino a quando Andrés Giménez ha raggiunto un singolo interno al sesto inning.

La controparte di Severino, Triston McKenzie, ha iniziato la serata molto meglio dello Yankee. Alla fine della serata, tuttavia, McKenzie se ne andò dopo aver lanciato cinque inning e aver ceduto quattro punti su quattro colpi e una passeggiata.

2. Il giudice interrompe la crisi con il fuoricampo

Come accennato nell’introduzione, Judge ha consegnato il suo primo successo dell’ALDS e, in virtù del saluto degli Yankees al primo round, della postseason nel suo insieme. È stata un’esplosione di 449 piedi che aveva una velocità di uscita di 113,7 mph, secondo Statcast.

Il giudice era entrato sabato impantanato nella peggiore crisi della stagione: 0 su 8 con sette strikeout e una passeggiata nelle prime due partite.

“Non voglio essere scortese, ma se lo facessimo (abbiamo un piano per chiudere Judge), non sono sicuro che vorrei davvero condividerlo. Non ha molto senso,” Il manager dei Guardians Terry Francona ha detto dopo Gara 2. “Penso che a volte i battitori non riescano a premere un pulsante. Per quanto siano bravi i ragazzi, a volte i ragazzi prendono 0-fors. Fino a quando non supererai una serie con successo, non credo che nessuno starà qui a batterci il petto . . È troppo pericoloso. Lo sappiamo.”

Le lotte del giudice sono state una sorpresa, in parte perché ha appena registrato una delle migliori stagioni offensive della storia battendo i record di fuoricampo di una sola stagione di AL e Yankees (con 62 lanci lunghi) e gareggiando per l’AL Triple Crown.

3. Gli esterni esordienti di sinistra hanno partite importanti

È stata una buona notte e una buona partita per gli esterni di sinistra alle prime armi.

READ  La foresta pluviale amazzonica è vicina al punto di svolta per il passaggio alla savana, suggerisce un nuovo studio

Oswaldo Cabrera degli Yankees ha segnato due successi: una doppietta nel terzo inning che ha fatto precipitare il tiro da due punti di Judge, e poi un fuoricampo di due punti nel quinto. Il suo fuoricampo aveva una velocità di uscita di 104,8 mph e percorreva 409 piedi:

Cabrera è apparso in sole 44 gare di stagione regolare, rendendolo uno dei giocatori meno esperti di questa serie.

Dall’altra parte del campo, anche Steven Kwan dei Guardians ha registrato tre successi. Ha guidato il fondo del primo con un doppio (e poi ha segnato), ha segnato un punto nel secondo con un singolo e ha segnato di nuovo nel nono. Ha anche segnato la corsa vincente. Kwan, ovviamente, è stato uno dei debuttanti più produttivi nelle major durante la stagione regolare, apparendo in 147 partite e accumulando 5,5 vittorie sopra la sostituzione, secondo i calcoli di Baseball Reference.

4. Cosa significa un vantaggio di 2-1

Questo non dovrebbe sorprendere, ma andare avanti 2-1 in una serie al meglio delle cinque è un grosso problema. Vale a dire, la nostra ricerca di Dayn Perry ha rivelato che le squadre che hanno preso un vantaggio per 2-1 nella LDS continuano a vincere quelle serie circa il 75% delle volte. Sembrerebbe di buon auspicio per le possibilità dei Guardiani di avanzare nell’ALCS. Anche così, gli Yankees non devono essere contati fino a quando non saranno ufficialmente eliminati.

5. Cosa c’è dopo

Gli Yankees e i Guardians si riuniranno di nuovo domenica a Cleveland per Gara 4. I Guardians hanno la possibilità di chiudere la serie, mentre gli Yankees cercheranno di evitare l’eliminazione e forzare un viaggio di ritorno a New York per una decisiva Gara 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *