Gazzetta Matin

Venerdì 10 Gennaio 2020
La Seconda commissione consiliare tornerà a riunirsi mercoledì 15 gennaio
Bilancio VdA: proposto un taglio da 7 milioni dell'addizionale Irpef
Bilancio VdA: proposto un taglio da 7 milioni dell'addizionale Irpef

Una maxi riduzione da 7 milioni di euro dell'addizionale regionale Irpef per il triennio 2020-2022: questo il contenuto di un emendamento al bilancio di previsione della Regione Valle d'Aosta, presentato oggi da Lega Vda, Mouv', VdA Libra e Claudio Restano (Misto), durante i lavori della seconda commissione consiliare. L'aliquota attualmente in vigore è dell'1,23 per cento, mentre la modifica prevede una riduzione del carico fiscale per i primi tre scaglioni Irpef, con un azzeramento per la fascia di reddito più bassa. Le risorse necessarie per questa operazione dovrebbero essere reperite nei settori dei beni culturali, del turismo e dell'industria e Pmi. «È questa la nostra prima proposta - ha spiegato Stefano Aggravi (Lega Vda) - e in base a quella che sarà la risposta delle altre forze politiche ce ne potrebbero essere anche delle altre».

La seconda commissione consiliare tornerà a riunirsi mercoledì 15 gennaio quando sul tavolo dovrebbero calare tutti i possibili emendamenti.


Redazione
Condividi: