Gazzetta Matin

Giovedì 20 Febbraio 2020
Il Comité Directeur ha designato l'insegnante di scuola primaria aostana quale distaccata nella nuova segreteria composta da Giorgia Sordi, Daniele De Giorgis, Loris Orantelli e Lidia Milliery. Il Savt aderisce allo sciopero unitario della scuola proclamato per martedì 17 marzo
Sindacato: Sabrina Borre nuova funzionaria del Savt École
Sindacato: Sabrina Borre nuova funzionaria del Savt École

Sindacato: Sabrina Borre nuova funzionaria del Savt École. 

Il Comité Directeur del Savt si è riunito oggi per riorganizzare la segreteria rappresentativa dei diversi ordini e gradi di istruzione.


La nuova segreteria del Savt École

Il Comité ha designato l'insegnante di scuola primaria Sabrina Borre nuova distaccata al Savt École.

Della segreteria fanno parte Loris Orantelli (scuola dell'infanzia), Lidia Milliery (scuola primaria), Daniele De Giorgis (secondaria di primo grado) e Giorgia Sordi (secondaria di secondo grado).

Per rafforzare la rappresentatività dell'organo dirigente della scuola è stata approvata la surroga di cinque nuovi componeti: Marco Goresi (educatore Convitto), Monica Montrosset (scuola primaria), Erika Iamonte (educatrice convitto), Federica Borin (docente precaria scuola secondaria di I grado) e Joël Ponsetti (scuola secondaria di II grado.


I 19 componenti del Comité Directeur del Savt École

Il Comité è oggi formato da Federica Borin, Sabrina Borre, Michela Ceccarelli, Elodie Clos, Nathalie Clos, Daniele De Giorgis, Elena Garda, Marco Goresi, Erika Iamonte, Anna Jans, Simon Jeantet, Lidia Milliery, Monica Montrosset, Loris Orantelli, Joël Ponsetti, Carla Pramotton, Diego Salto, Giorgia Sordi, Vilma Villot. 


Appoggio allo sciopero

Parla di «rilanciare una forte iniziativa sindacale sulle tematiche più urgenti riguardanti la scuola valdostana pubblica e paritaria» il Savt École, annunciando che entro quest'anno verranno convocati gli Stati Generali degli iscritti al Savt.


Sciopero del 17 marzo

«In difesa degli insegnanti precari» il Savt École ha deciso di aderire allo sciopero nazionale unitario della scuola, proclamato per martedì 17 marzo.


«Scuola dell'infanzia obbligatoria»

Il Savt École ribadisce «il proprio favore affinchè l'obbligo scolastico parta sin dai tre anni, facendo diventare la scuola dell'infanzia scuola dell'obbligo a tutti gli effetti». 

Nella foto in alto, la nuova segreteria del Savt École: da sinistra Sabrina Borre, Giorgia Sordi, Daniele De Giorgis, Loris Orantelli e Lidia Milliery. 

(c.t.)


Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Redazione
Condividi: