Il Carmagnolese

Mercoledì 15 Aprile 2020
Intervista ad Alessandro Corona, autore della pagina Instagram "Carmagnola Unofficial" che racconta idee e obiettivi del suo progetto.
Carmagnola Unofficial, il profilo Instagram che foto-racconta la città
Carmagnola Unofficial, il profilo Instagram che foto-racconta la città

Alessandro Corona, autore della pagina Instagram "Carmagnola Unofficial", racconta idee e obiettivi del suo progetto, che in meno di quattro anni ha raccolto oltre 1.500 immagini della città con più di duemila follower.

«Il profilo Carmagnola.Unofficial è nato nel luglio 2016 per condividere la passione per il proprio territorio e la vita che vi scorre, un luogo virtuale dove ognuno può sentirsi parte attiva, dove si comunica tramite immagini e le parole assumono un ruolo marginale -esordisce- Camminando per le strade di Carmagnola, alla continua ricerca di dettagli da catturare, nascosti dietro la fuggevole apparenza, mi sono accorto con stupore che una Community locale non c'era su Instagram: così mi sono lanciato in questo progetto».

Carmagnola.Unofficial si fa portavoce di molteplici valori comuni condivisi, quali "la passione per la fotografia, l'amore per la città e il senso di appartenenza, nonché la bellezza del paesaggio".

Per quanto concerne la fruizione della risorsa digitale, «la tipologia di utenti è varia: ci sono fotografi professionisti, appassionati di fotografia, professionisti che operano nel territorio, persone che amano Carmagnola e anche carmagnolesi che, lasciata la città, hanno trovato uno strumento per sentirsi ancora parte attiva della Comunità, partecipando con foto di repertorio, commenti e messaggi», spiega Alessandro.

Carmagnola Unofficial è un profilo pubblico: ogni account presente su Instagram può visualizzare i suoi post e contribuire taggando le proprie foto con l’hashtag #carmagnolaunofficial.

Il tag ha la duplice funzione di evidenziare lo scatto da condividere e autorizzare, di fatto, il repost, senza infrangere il diritto d’autore dei rispettivi proprietari. Se la foto è ritenuta idonea, nel giro di qualche giorno viene pubblicata.

«Per portare avanti il progetto gli strumenti che uso sono telefonino, un profilo Instagram Business per visualizzare i dati statistici, un'app mobile per il repost e un’altra per la creazione di contenuti, come ad esempio le classifiche mensili -prosegue Alessandro CoronaAngoli e scorci davanti ai quali siamo passati senza nemmeno notarli a un tratto si rivelano con un’anima che non avevamo mai percepito; luoghi visti da persone diverse rivelano immagini completamente differenti, creando ricchezza comune. Ci sono emozioni, sensazioni, eventi e attimi che meritano diventare immagini, raccolte in uno spazio comune».

I suoi sogni sono due: il primo, ottenere il riconoscimento del profilo, ovvero la 'spunta blu' accanto al nome dell’account, ma, essendo un profilo “unofficial”, per policy di Instagram ciò non può realizzarsi; il secondo, condiviso da molti follower, è realizzare una “mostra permanente” online delle foto storiche di Carmagnola, ma serve la collaborazione di tutti, soprattutto di chi detiene il copyright degli scatti.

«Per ora inizio a dire grazie a tutti gli utenti che seguono e collaborano, perché senza di loro Carmagnola.Unofficial non esisterebbe».

Roberto Ratto



Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Redazione
Condividi: