Il Carmagnolese

Giovedì 07 Maggio 2020
Due Rsa di Nichelino convertite in Hub ospedaliero per i pazienti Covid-19 in fase di regressione della malattia, a servizio del territorio dell'Asl TO5.
Asl TO5: a Nichelino nasce l'hub ospedaliero per i pazienti Covid
Asl TO5: a Nichelino nasce l'hub ospedaliero per i pazienti Covid

Due Rsa di Nichelino sono state convertite in Hub ospedaliero per i pazienti Covid-19 in fase di regressione della malattia, a servizio del territorio dell'Asl TO5 e delle altre Aziende sanitarie locali che ne avranno bisogno.

La struttura -in via Rita Levi Montalcini 2 a Nichelino- è da questi giorni operativa come hub ospedaliero e può accogliere fino a 180 pazienti in fase post-acuta del Covid-19.

"Sono pazienti con un quadro clinico compatibile con la gestione in una struttura socio sanitaria, provenienti da reparti internistici, dimissibili in quanto con comorbilità stabilizzate, con necessità eventualmente di ossigenoterapia continuativa", spiegano dalla struttura.

Il nuovo hub ospedaliero dedicato al Coronavirus è un complesso del gruppo Gheron, costituito dalle due residenze sanitarie assistenziali (Rsa) Debouché e Miraflores.

Il presidio sorge su un’area di circa 5.000 metri quadrati e consta di sei piani fuori terra con un seminterrato dedicato a magazzini e parcheggi per il personale.

Vista la situazione di emergenza, in collaborazione con l’Unità di Crisi della Regione Piemonte, con l’Asl TO5 di riferimento territoriale e il Comune di Nichelino, si è deciso di mettere a disposizione le due nuove Rsa e tutti i 180 posti letto disponibili per accogliere pazienti Covid -dichiarano gli amministratori delegati di Gruppo Gheron, Massimo e Sergio BarianiTecnologicamente avanzate, dal design moderno e funzionale, le nuove residenze rappresentano la congiunzione ideale tra un raffinato comfort alberghiero e il massimo dell’efficienza dei servizi socio-sanitari assistenziali fruibili dai futuri ospiti. Le nuove strutture saranno gestite con personale sanitario adeguatamente formato per questa particolare patologia che lavorerà indossando i dispositivi di protezione individuale necessari. Altro personale è in fase di formazione e sarà inserito proporzionatamente all’ingresso dei pazienti".

Il nuovo hub di Nichelino rappresenta al momento il più grande polo socio-sanitario dedicato a pazienti Covid del Piemonte.

Si tratta di una preziosa risorsa per il territorio dell’Asl TO5 ma anche e, soprattutto, per il momento particolare che stiamo vivendo e può essere un riferimento per tutte quelle Rsa che, per vari motivi, sono in sofferenza: questa struttura potrà dare ossigeno a diverse Residenze per anziani non solo dell’Asl TO5”.



Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Redazione
Condividi: