Il Carmagnolese

Lunedì 01 Giugno 2020
L'assessore Cammarata e tre consiglieri comunali di Carmagnola hanno annunciato di lasciare Forza Italia per passare a Fratelli d'Italia: i commenti delle sezioni locali dei due partiti.
I commenti di Forza Italia e Fratelli d'Italia di Carmagnola
I commenti di Forza Italia e Fratelli d'Italia di Carmagnola

L'assessore Cammarata e tre consiglieri comunali di maggioranza (Albani, Gerbino e Tuninetti) hanno annunciato di lasciare Forza Italia per passare a Fratelli d'Italia. Ecco i commenti delle sezioni di Carmagnola dei due partiti.


Per la sezione locale di Forza Italia è "un'occasione di rilancio"

Questo il comunicato stampa ufficiale diffuso dalla sezione di Forza Italia di Carmagnola:

"Riteniamo che la scelta effettuata da Cammarrata e dai tre consiglieri sia da ricondursi ad un posizionamento per le prossime elezioni comunali del 2021. Siamo convinti che la coerenza sia un valore: in questi anni abbiamo visto molti esponenti di Forza Italia, ad ogni livello, passare ad altre formazioni politiche, con alterne fortune. Per la maggioranza che sostiene il sindaco non cambierà nulla. In Forza Italia a Carmagnola rimangono tre consiglieri, due assessori ed altri esponenti, con un equilibrio tra esperienza e entusiasmo giovanile. Sarà questa l'occasione per il rilancio del partito, con uno sguardo verso il futuro".

Fratelli d'Italia, il Circolo locale "tenuto all'oscuro"

Questa la presa di posizione del segretario cittadino di Fratelli d'Italia, Mario Scaglione, a nome dei membri e degli iscritti del Circolo di Carmagnola di Fratelli d'Italia:

"Il Circolo di Fratelli d'Italia di Carmagnola ha appreso, a sua insaputa, che la dirigenza di Torino ha accettato l'ingresso di un assessore della Giunta e di tre componenti dell'Amministrazione provenienti da Forza Italia.

Tale decisione è stata presa dal segretario provinciale Bertot tenendo all'oscuro di tutto le persone che a Carmagnola, ormai da molti anni, dedicano le proprie forze alla vita politica in seno a Fratelli d'Italia. Riteniamo scorretto, nei nostri riguardi, che nessuno ci abbia interpellati in merito. Speriamo che tale decisione sia stata presa negli interessi del partito".



Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Redazione
Condividi: