Il Carmagnolese

Sabato 27 Giugno 2020
La prima squadra dell'Us Salsasio “salva” dalla retrocessione; dal 1° luglio al via una settimana di Open Days per bambini e ragazzi, compreso il settore femminile.
L’Us Salsasio riparte dai giovani dopo il Coronavirus
L’Us Salsasio riparte dai giovani dopo il Coronavirus

Dopo lo stop dovuto al Covid-19, l’Us Salsasio vuole ripartire più forte, puntando innanzitutto sui giovani, maschi e femmine.

Le classifiche “congelate” della stagione conclusasi in anticipo hanno permesso ai rossoneri di salvarsi, restando in seconda categoria.

«Dalla presidenza arriva un ringraziamento allo staff, sia della prima squadra che del settore giovanile, per l'impegno profuso quest'anno anche durante l'emergenza Coronavirus», commentano dalla società.

Sono state infatti organizzate nelle scorse settimane alcune video-conferenze per i bambini e le bambine del settore giovanile, mentre a inizio luglio è in programma una settimana di Open Days al centro sportivo “Giorgio Demichelis” di via Mussetti 36, durante i quali saranno fornite informazioni ai genitori mentre i bambini che lo vorranno potranno provare a prendere parte a una seduta di allenamento.

Questo il calendario delle giornate di prova dedicate ai giovani:

  • mercoledì 1 annata 2008;
  • giovedì 2 annate 2009 e 2010;
  • venerdì 3 annate 2011 e 2012;
  • sabato 4 l annate dal 2013 al 2016 e settore femminile (dal 2008 al 2014 compresi).

Gli appuntamenti, con inizio alle 18, si terranno nel rispetto delle vigenti regole per l'emergenza sanitaria.

Anche il prossimo anno, la società sarà affiliata alla Soccer Academy del Genoa Calcio.

Per ulteriori informazioni, chiamare Stefania 347-9613809, Giovanni 340-7173936, Pianotti 335-6021962 (per il femminile), scrivere a info@usdsalsasio.it o visitare il sito www.usdsalsasio.it.

Per usufruire invece del nuovo campo da calcetto in erba sintetica illuminato con luci a led, telefonare al 370-3748318 (Gianni).



Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Redazione
Condividi: