Il Carmagnolese

Sabato 04 Luglio 2020
Bilanci e prospettive in vista della prossima stagione per il Csf Carmagnola, che conferma il mister cresciuto all'interno della società.
Il Csf conferma Contieri e punta su Carmagnola
Il Csf conferma Contieri e punta su Carmagnola

Il Csf Carmagnola -archiviata la stagione 2019/2020 e in attesa che si possa riprendere a giocare- fa il punto in vista del futuro.

A raccontare le sensazioni e le ambizioni è Alessio Russo, direttore sportivo del Csf: «È stata una stagione difficile, almeno all'inizio. Poi, con l’arrivo di mister Contieri abbiamo ripreso a pedalare. Sandro non è stato messo lì a caso: è un uomo della società, carmagnolese doc, tecnico preparato e punto di riferimento per tutti. Conosce l'ambiente, vive qui, è cresciuto, è maturato».

Prospettive per la prossima stagione? «Ripartiamo dal mister, dal suo orgoglio: vogliamo costruire attorno a lui una squadra piena di giovani, di talenti “made in Csf”, ragazzi di Carmagnola -prosegue Russo- Sarebbe bello che i giovani rimanessero qui: questo è il nostro obiettivo per il futuro».

Non mancano comunque alcuni movimenti di calciomercato... «Salutiamo e ringraziamo Emanuele Montemurro, che ha scelto di andare al Villafranca, e possiamo dire che non ci saranno più cessioni -spiega il direttore sportivo del team carmagnolese- In prestito dal Bra, via Sommariva Perno, è arrivata la punta Edoardo Tesio. Stiamo valutando inoltre un paio di centrocampisti, ma tutti fuori quota. Abbiamo fatto un mercato importante a dicembre, ora vogliamo valorizzare il nostro settore giovanile, mettendo al centro Carmagnola, con spirito di identità, senso di appartenenza, umiltà e valorizzazione dei talenti locali».

Riccardo Ganci



Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Redazione
Condividi: