Il Carmagnolese

Sabato 11 Luglio 2020
Novità online (e non solo) per la Banda di Carmagnola, con il saggio di fine anno trasformato in un video in streaming. Riprese le prove "in presenza".
La Banda di Carmagnola riparte, tra web e riorganizzazione
La Banda di Carmagnola riparte, tra web e riorganizzazione

Maggiore presenza sul web e riorganizzazione delle attività: questi i due aspetti che hanno caratterizzato l'attività della Banda di Carmagnola negli ultimi mesi.

Durante la pandemia, infatti, la Società Filarmonica si è adattata alle norme in vigore, per portare avanti la passione musicale dei propri componenti e per dare un segnale di presenza a tutti i suoi sostenitori.

Ad esempio, grazie all’ausilio di una piattaforma web, il corso di formazione bandistica con gli insegnanti della scuola di Trofarello è stato convertito in didattica online: il percorso di studi è potuto così giungere al termine dell’anno scolastico 2019-2020.

Anche il "saggio" di fine anno è in streaming. A conclusione del corso, non potendo proporre una serata dedicata, gli allievi hanno infatti creato un video, seguiti dagli insegnanti di strumento e dal maestro Furlano: il lavoro sarà visibile sul sito della Società Filarmonica, sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram @bandacarmagnola.

Analogamente, in occasione della Festa della Repubblica, la Società Filarmonica carmagnolese non ha voluto rinunciare ad accompagnare questo momento istituzionale e il 2 giugno, sui canali social e sull’home page de “Il Carmagnolese”, è stato divulgato un video in omaggio all’inno nazionale, opera del maestro Donald Furlano e di tutti i musicisti.

L’iniziativa ha riscontrato grande apprezzamento da parte delle istituzioni e da quanti hanno visualizzato il contributo musicale.

«Confidiamo di poter riprendere in autunno i corsi in presenza, nella sede di via Giacinto Carena, anche se la didattica virtuale è stata comunque un’esperienza nuova e sfidante per insegnanti e allievi -commentano dalla Banda- Ora è tempo di ripartire anche con le prove, perché la voglia di ricominciare a suonare insieme è tanta!».

Nel rispetto delle regole anti-contagio, intanto, da fine giugno sono ripresi gli incontri dei musicisti, alternandosi in sala prove a piccoli gruppi.

«La gioia di poter fare di nuovo musica insieme ha suscitato grande emozione in tutti i componenti della Banda e sarà la “benzina” necessaria per portare avanti la preparazione dei prossimi eventi che la Società Filarmonica ha in serbo per il suo affezionato pubblico».



Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Redazione
Condividi: