Corriere di Savigliano

Domenica 29 Marzo 2020
Con una ricetta dell'Ostu Bistrot
«A cena fuori, ma in casa»
«A cena fuori, ma in casa»

Anche il ristorante Ostu Bistrot ha attivato il servizio di consegna gratuita a domicilio (telefonando al 340/0553238): «Stiamo lavorando sia a pranzo che a cena, sette giorni su sette, senza il giorno di riposo. Le richieste ci sono, qualcuna anche da Cavallermaggiore, Monasterolo e Marene». Per le consegne e per ridurre al minimo i contatti con la clientela, i proprietari dell'Ostu hanno deciso di introdurre anche i pagamenti telematici: «Facendo noi la consegna direttamente al cliente, abbiamo attivato anche i pagamenti tramite Pos e Satispay per ridurre al minimo l'uso del contante e quindi il contatto con le persone». I titolari dell’Ostu Bistrot ci hanno regalato una ricetta che potete provare a realizzare direttamente a casa e che trovate pubblicata a fianco. Grazie!



Penne gratinate con spinaci e blu di Lanzo

Ingredienti per 2 persone: 200 g di penne; 50 g di burro; 30 g di farina; 1 etto di blu di Lanzo; 1 etto spinaci; 1/2 litro di latte.


Preparazione: Mettere a bollire l’acqua per le penne. Quando sono quasi a fine cottura scolarle e raffreddarle immediatamente. Nel frattempo sciogliere il burro con la farina e quando si amalgamano aggiungere il latte, un pizzico di sale e uno di noce moscata. Mescolare con un cucchiaio di legno fino a quando comincia a prendere un piccolo bollore e si raddensa. Togliere dal fuoco, aggiungere un etto di blu di Lanzo e scioglierlo. Sbollentare gli spinaci e mettere nell’acqua ghiacciata fredda anche con cubetti di ghiaccio puoi mettere in un contenitore di spinaci un po’ di besciamella e passargli il mixer. A questo punto mescolare la pasta con parte del composto di besciamella e spinaci, aggiungrne un po’ per renderlo cremoso, adagiarlo su una teglia e coprirlo di besciamella. Infine, si aggiunge il blu restante, si porta il forno a 200° e si fa cuocere per 15-20 minuti. Impiattare e servire. di Ostu Bistrot - Savigliano


Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Enrico Gaviglio
Condividi: