Corriere di Savigliano

Lunedì 30 Marzo 2020
I contatti degli anziani in casa di riposo con i parenti fuori
Vedersi attraverso un tablet

Per la maggior parte di noi è diventato normale prendere in mano lo smartphone e videochiamare l’amico a pochi chilometri di distanza o quello dall’altra parte dell’oceano. Molto meno consueto è, per un anziano, essere “costretto” a vedere la propria figlia o i nipotini solo attraverso uno schermo. Eppure se quello è l’unico sistema per rimanere in collegamento con l’esterno in caso di Coronavirus, non resta che attrezzarsi. Non rimane che fare un grande plauso al personale della casa di riposo Chianoc per aver tempestivamente preso in mano la situazione e richiesto alla direzione (e prontamente ottenuto) un tablet con il quale ovviare almeno in parte alla totale chiusura alle visite all’interno della struttura, oltretutto in un momento in cui le attività di intrattenimento per gli anziani sono, per forza di cose, quasi annullate.


Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Doriano Mandrile
Condividi: