L'Eco del Chisone

Giovedì 12 Dicembre 2019
Si allontana la promessa elettorale
Treno per Torre Pellice: la Regione frena
Treno per Torre Pellice: la Regione frena

Alla vigilia delle elezioni di maggio sembrava cosa fatta: stando ai candidati alle Regionali, pareva infatti che avremmo visto il treno tornare a brevissimo sulla tratta Pinerolo-Torre Pellice. E invece, le cose stanno andando in tutt'altro modo e la riapertura della linea (chiusa nel giugno 2012) appare là da venire. «L'assessore regionale ai Trasporti, Gabusi ci ha detto che è interessato a vedere progetti e proposte per i trasporti nel Pinerolese, ma ci ha ricordato che le risorse sono limitate - riassume l'assessore Delmirani di Luserna -. Preoccupante è la notizia giunta dall'Agenzia Mobilità Piemontese che ha parlato di tempi lunghi, anche 3 o 4 anni, per rivedere i treni in Val Pellice». E con costi stimati in almeno 4 milioni.


Ampio servizio sul numero dell'Eco del Chisone in edicola


Redazione
Condividi: