L'Eco del Chisone

Giovedì 30 Luglio 2020
Obiettivo: <>
Volley serie A2, riecco Pinerolo: presentazione e primo allenamento
Volley serie A2, riecco Pinerolo: presentazione e primo allenamento

Finalmente a casa. Al Palazzetto di Pinerolo sono tornate le giocatrici dell'Unionvolley di serie A2. Nel pieno rispetto dei protocolli sanitari, primo allenamento in corso dopo la presentazione ai soli addetti ai lavori dell'ambizioso organico biancoblu. "Alzare l'asticella" - il concetto ribadito in più interventi, come se la dinamica motivazionale passasse anche attraverso la consapevolezza comune nell'ambiente pinerolese che la stagione 2020/2021 può aprire scenari agonistici di vertice. Le conferme ed i nuovi acquisti vanno in questa direzione.


Gianni Fattori e Claudio Prina, general manager e presidente: "Abbiamo avuto un momento non facile prima di rilanciarci, gli sponsor storici come Ford Sara ed Eurospin e una schiera più ampia di realtà economiche hanno capito la situazione. Lo sport a porte chiuse non è sport ma occorre auspicare il ritorno del pubblico quando ce ne saranno le condizioni". L'assessore allo Sport Francesca Costarelli aggiunge:"è un onore per la città raccontare il territorio con un'eccellenza come la vostra". Inoltre, il presidente della Pro Loco Maulucci ribadisce supporto promozionale al volley.


Coach Michele Marchiaro, come già il direttore sportivo Francesco Cicchiello, dà il bentornato a chi ha continuato a credere nel progetto, prima tra tutte la capitana Valentina Zago: "Abbiamo voluto rafforzarci in termini di equilibrio.Sarà stimolante disputare dei derby e vogliamo consolidare il lavoro fatto" - dice l'allenatore. Zago lancia la sfida:"sono contenta di ripartire da qui, abbiamo interrotto un cammino che possiamo condurre in porto". Ecco i volti nuovi come Yasmina Akrari, Alessia Fiesoli, Anna Gray, tutte e tre pronte a mettere a frutto qualità tecniche individuali al servizio della squadra.


Foto Petenzi


Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Redazione
Condividi: