L'Eco del Chisone

Mercoledì 05 Agosto 2020
Gran finale per velocisti a Stupinigi
Ciclismo, mercoledì 5 agosto con Milano-Torino
Ciclismo, mercoledì 5 agosto con Milano-Torino

Mercoledì 5 agosto: la Palazzina di Caccia di Stupinigi attende il “lampo” di un re dei velocisti. Ecco la Milano-Torino by EOLO, la classica più antica, disputata per la prima volta nel 1876, e organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport in collaborazione con la Regione Piemonte. L’intenso calendario italiano del World Tour, alla vigilia della Milano- Sanremo, diventa sinonimo di grandi firme tra i partecipanti alla corsa che prende il via da Mesero e arriva, dopo 198, a Stupinigi (Nichelino). Qui nel 2018 Sonny Colbrelli si impose vincendo il GranPiemonte. La Milano – Torino terminerà dunque in territorio nichelinese tra le 18,17 e le 18,37, a seconda dell’andatura stimata tra 46 e 42 di media. Non ci sono asperità da affrontare per i corridori delle 23 squadre di 7 atleti ciascuna (14 UCI WorldTeams e 9 wild card), Dal punto di vista dei pronostici, imbarazzo della scelta: c’è il vincitore delle Strade Bianche Wout van Aert, con lui uomini jet e passisti veloci. Da Caleb Ewan a Fernando Gaviria, da Sam Bennett al tre volte campione del mondo su strada Peter Sagan, alquale si aggiungono Mathieu Van Der Poel, Nacer Bouhanni, Jakub Mareczko, Arnaud Demare, Davide Cimolai e Matteo Moschetti.

Dopo l’attraversamento del Po nei pressi di Valenza si percorrono le colline ondulate del Monferrato che si concludono con l’attraversamento di Asti. Ultimi 70 km praticamente pianeggianti fino all’arrivo di Stupinigi, preceduto dal transito nel centro di Nichelino, proveniendo da La Loggia, attraverso via Torino e via XXV Aprile.


Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Redazione
Condividi: