Italia Nostra

Giovedì 17 Settembre 2020
Il convegno - tavola rotonda vuole far ragionare sulla possibilità di “valorizzare” non solo in senso strettamente monetario le borgate alpine ma “rigenerarle”, facendone sedi destinate non unicamente alla ricettività turistica, ma spazio di vita e attività per nuovi residenti.
Sabato 19 Settembre
Forte di Fenestrelle (To) Sala della Porta Reale
Ri-abitare le valli alpine
Ri-abitare le valli alpine

Ri-abitare le valli alpine: questo il titolo dell’iniziativa che vede riunite varie Associazioni interessate al futuro delle nostre montagne.

La montagna infatti non rappresenta, in particolare per i piemontesi, solo l’orizzonte del loro sguardo verso occidente, ma è la sorgente dell’acqua che disseta e irriga i campi, il patrimonio naturale di boschi che catturano anidride carbonica, consolidano il terreno, forniscono legname prezioso ed infine anche uno spazio di svago e benessere da vivere in armonia con la natura.

La promessa di futuro delle città e la capacità di innovazione delle aree metropolitane sembrano essere in forte crisi. Dopo la crisi indotta dalla pandemia si guarda in modo nuovo alle montagne come possibile chance, come progetto al contempo individuale e collettivo, sostenibile e solidale. Per la prima volta nella storia unitaria italiana, le montagne e le aree interne del Paese vengono viste non più solo come un luogo marginale, ma anche come uno spazio di opportunità e di progetto.

Ma la montagna per poter garantire tutti i servizi eco sistemici a cui si è accennato deve essere un territorio vivo, abitato in modo stabile, capace di garantire ai residenti possibilità di reddito, lavoro e adeguati servizi (dai trasporti, alla sanità, alla connessione telematica).

E’ possibile non solo “valorizzare” in senso strettamente monetario le borgate alpine ma “rigenerarle”, facendone sedi destinate non unicamente alla ricettività turistica, pur importante, ma spazio di vita e attività per nuovi residenti?

Questo il tema dell’incontro promosso il pomeriggio del 19 settembre al Forte di Fenestrelle, nella sala della Porta Reale in cui saranno presentati esempi positivi di re-insediamento nelle aree montane seguiti da un confronto sul tema con alcuni amministratori della Val Chisone.

 

Italia Nostra Sezione del pinerolese Ettore Serafino

 

Legambiente circolo di Pinerolo

 

 Forum Salviamo il Paesaggio- Osservatorio 0121




Scarica l'App Community Smart sul tuo telefono per leggere altre notizie locali come questa.
Italia Nostra
Condividi: