BC Gators

Giovedì 19 Aprile 2018
I risultati del settore giovanile dei Gators
RECAP GIOVANILI GATORS
RECAP GIOVANILI GATORS

UNDER 14 CSI MASCHILE

ACAJA BASKET – GATORS MOTOCARVIP 37 – 53 (12-16; 6-14; 10-14; 9-9)

Gators: Borda 4, Nicola A. 8, Concordano, Tasca 8, Rolando, Piazza 8, Radici 2, Valinotti 3, Dagatti 10, Cavadore 6, Galliano 4. All. Nasari.

Acaja: Isaia 4, Bruno 8, Mazouf 2, Mbathie, Hilia 5, Velay 2, Bonetti 3, Manganaro 3, Minni 11, Gjergjiu, Gallo, Burukia. All. Ruifi.

Martedì 10 aprile 2018. Ultima giornata di regular season del campionato “Ragazzi”: i Gators morettesi U14 vanno a fare visita a Centallo, casa dell’Acaja Fossano. La partita è importante, perché una vittoria consentirebbe ai Gators di confermare il terzo posto in classifica e di avere così il primo turno dei playoff da disputare in casa, tra le mura amiche del pala Balbis. Il quintetto schierato inizialmente in campo da coach Nasari, che sostituisce coach Nicola V., vede Borda, Nicola A., Piazza, Tasca e Dagatti: il primo quarto è molto combattuto, le squadre si equivalgono, Nicola e Borda cercano di far correre i compagni Tasca e Valinotti sono presenti sotto le plance, Cavadore e Galliano (chiamati all’ultimo minuto per forfait di qualche compagno) danno il loro contributo anche in punti. È nel secondo quarto però che i Gators premono sull’acceleratore e se ne vanno: dal +4 si arriva al +16 di metà gara, frutto soprattutto della presenza di Tasca (buona gara per lui) e di un Dagatti concretissimo; a loro due si aggiunge la verve di Piazza che si danna come un forsennato nello spingere alla massima velocità i contropiedi.

Nella seconda metà coach Nasari dà la possibilità di ampio minutaggio a tutti e in questo frangente Radici e Rolando fanno vedere disponibilità in difesa e presenza in attacco. La partita termina con un +16 meritato per i Gators: ora non resta che aspettare il nome dell’avversaria che ci sarà di fronte nel primo turno di playoff (gara di sola andata in casa della meglio classificata). Poi si vedrà …


UNDER 14 FIP MASCHILE

BEINASCHESE – GATORS 75-64 (21-20;18-13;18-10;18-21)

Gators:Borda 15, Barra 11, Nicola 23, Concordano, Prino, Tasca, Rolando, Piazza, Troanca, Dagatti 14.All. Nasari

Beinaschese: Alessi 29, Clara 10, Torassa 6, Di Chiazza 12, Mo, Taurone 2, Ascitelli 6, Santandrea, Salvetti, Pezzini 2, Amongero, Heigiator. All. Valpiani

Sabato 14 Aprile l’ under 14 Gators è di scena a Beinasco per la prima giornata di ritorno della seconda fase del campionato.

Inizio di marca Gators, i ragazzi di coach Nasari esprimono un ottimo basket corale sia in attacco che nella metacampo difensiva e si portano in vantaggio per 17-8; time out del coach casalingo per riordinare le idee, rientro in campo e controbreak per il 21-20 di fine quarto. Secondo periodo nel quale tutti i ragazzi calcano il campo con grande grinta e impegno mantenendo così un divario recuperabile, 39-33.

Il rientro in campo non è dei più facili per gli alligatori che in attacco si impuntano a iniziative personali, non trovando il canestro, e in difesa non sono più attenti ed efficienti come ad inizio partita e subiscono troppo passivamente le iniziative di Beinasco, che così allarga facilmente il divario fino ai 20 punti. Nell’ultimo quarto, una prova d’orgoglio di Dagatti e compagni fa sì che lo scarto finale sia di una decina di punti, 75-64, giusto per quanto visto in campo.

“I ragazzi si sono impegnati e nel primo quarto hanno giocato veramente bene – commenta il coach- poi purtroppo alcuni errori, più mentali che tecnici, non ci hanno fatto rimane attaccati al match, comunque son contento della prova generale e soprattutto quella di alcuni singoli, in primis Dagatti”

Prossimo appuntamento sabato 21 aprile alle 18.00 a Novara contro San Giacomo.


UNDER 14 FIP Femminile

LADY GATORS – LIB.MONCALIERI B 50 – 43 ( 9-10; 13-2; 10-15; 18-16)

Lady Gators: Barbato 3, Laalami 6, Mellano 2, Baretta 2, Mondino 6, Calliero 2, Fanaru 6, Marchisio 17, Inghilterra, Zemzami, Perlo 6. All. Nicola.

Moncalieri: Merlo, Lano 7, Cicconetti 7, Cecala, Tota 2, Ajmar, Tea 2, Boravicchio 4, Valori Al. 11, Elia 2, Martignon 4, Valori An. 4. All. Sandiano – Lanzano.

Prima partita del girone di ritorno di Coppa, quella che si disputa domenica 15 aprile 2018, nel palazzetto polivalente di Villafranca. Di fronte, quella formazione di Moncalieri B, che all’andata fu battuta di 2 soli punti, per la prima vittoria nella storia FIP delle Lady Gators.

Pronti via e le prime 5 (Mellano, Baretta, Mondino, Fanaru e Marchisio) fanno capire che le “scorie” e le fatiche della sera prima (partita a Cairo di semifinale di ritorno CSI) saranno difficili da smaltire nel brevissimo periodo: le torinesi sono più brillanti, arrivano prima sul pallone e per i primi 6-7 minuti non fanno andare alla conclusione le Lady. Si recupera però (9-10) quasi tutti alla fine del quarto grazie a qualche fiammata di Barbato e Calliero, brave a cercarsi.

Nel secondo quarto però le Lady si scatenano: Perlo e Marchisio sono “on fire” e segnano tutti i punti della squadra nel quarto; Laalami affianca Mondino nel portare in attacco la palla; da segnalare anche l’esordio assoluto di Inghilterra, emozionatissima e determinata. È in difesa però che le Lady fanno il salto di qualità nella partita: 2 soli punti concessi e tutte le azioni avversarie “sporcate” o intercettate. A metà gara il tabellone segna + 10 Lady, ma l’impressione è quella che non sia finita.

Nel terzo quarto l’attenzione delle Lady in campo è massima, non si vuole far sfuggire l’occasione della vittoria, ma sul finire del tempo la stanchezza comincia a farsi sentire e il divario si assottiglia: per fortuna Marchisio (ancora lei!) e soprattutto Fanaru pescano un paio di canestri decisivi per non far rientrare completamente le avversarie (+5).

L’ultimo quarto è al cardiopalma, si segna tantissimo: per le Lady si sblocca Laalami e spara la bomba anche Mondino, mentre continua il suo show Marchisio, inarrestabile. Baretta è poco precisa sotto canestro, ma decisiva in difesa dove ferma tutte le iniziative della diretta avversaria di turno. Zemzami anche ha poco feeling con il canestro, ma si mette a disposizione nell’aiutare le compagne nel “lavoro sporco” (rimbalzi e difesa).

Vincono le Lady ed è ancora festa: una bella soddisfazione per coach e ragazze che hanno saputo avere pazienza e abnegazione per tutto l’anno, quando magari le sconfitte hanno messo a dura prova lo spirito. “Ma queste ragazze sono dei veri leoni!!!” urlano dalle tribune.

Prossima partita: U14F FIP – domenica 22 aprile, h. 10.00, a Pasta di Rivalta.


UNDER 14 CSI Femminile

BASKET CAIRO – LADY GATORS 65 – 44 (18-5; 21-11; 12-12; 14-16)

Lady Gators: Barbato 2, Artuso, Laalami 7, Mellano 2, Baretta 2, Mondino 6, Calliero 2, Fanaru 7, Ronconi, Marchisio Giulia 10, Perlo 6. All. Nicola.

Cairo: Malaspina 11, Gigi, Coratella 10, Boveri, Genta Ma. 20, Bergero, Genta Me. 6, Baiocco, La Rocca M. 8, Brero 10, Garelli, Gazzilli. All. Piccardo.

Finiscono i playoff per le Lady nel campionato “Ragazze CSI” con la sconfitta anche in terra ligure ad opera del Basket Cairo: sabato 14 aprile le Lady partono alla volta di Cairo Montenotte e stavolta la partita offre un andamento diametralmente opposto alla partita di andata della settimana prima. Primi due quarti con la mente e le gambe ancora rimaste sul pullmino, poca resistenza alla squadra di casa, poca reattività in attacco dove anche i passaggi più semplici vengono trasformati in palle perse.

Il -23 di metà gara la dice molto sul morale delle ragazze Gators durante l’intervallo. Il coach prova a far emergere soprattutto un po’ di orgoglio, per far sì che ogni possesso palla delle ragazze liguri non si trasformi subito in un canestro segnato. Il messaggio viene recepito: dal terzo quarto si assiste ad un’altra partita, in cui Marchisio e Laalami riescono ad andare a segno un po’ più decise, Perlo e Fanaru si fanno vedere spesso sotto canestro (peccato per i problemi di falli della seconda, però molto ben sostituita da Calliero), Mellano è energia pura e Mondino dispensa fosforo in mezzo al campo. Baretta e Barbato hanno poca fortuna in attacco, però mettono più grinta sull’altro lato del campo; anche Ronconi a Artuso giocano minuti importanti.

Tutto questo porta a pareggiare il terzo quarto e addirittura a vincere il quarto (14-16): niente per cui impensierire le ragazze di Cairo, ma un po’ di fiducia in più per l’importante partita del giorno dopo.

“Che dire? È stato un bel campionato (unico in Italia per la categoria nel CSI) che ci ha fatto incontrare nuove realtà, ancor più giovani della nostra (Farigliano e Mondovì), oltre a squadre di società che operano nel femminile da più tempo (Cairo e soprattutto Cuneo). Speriamo veramente di riprovare l’anno prossimo ad essere magari un po’ più protagoniste” chiude così un soddisfatto coach delle Lady.


UNDER 14 CSI MASCHILE

ABET BRA – GATORS SAVIGLIANO 95 – 11

Partita molto complicata per i piccoli alligatori dei coach Caglieri-Torelli, che a Bandito affrontano l’Abet Bra

Gli avversari, mediamente un anno più grandi, iniziano fortissimo il match non concedendo nulla in attacco agli alligatori, e chiudendo ogni speranza di dee canestro con soluzioni facili.

Nella ripresa, la musica cambia leggermente, i ragazzi di coach Caglieri rientrano in campo con grinta diversa, vogliosi di mostrare agli avversari i miglioramenti avuti da inizio anno. Ed ecco che allora migliora la precisione nei passaggi, si vede il gioco di squadra e la difesa aumenta di intensità, nonostante il divario fisico e tecnico sia davvero imponente.

La partita si conclude comunque tra i sorrisi, stringiamo la mano ai nostri avversari e torniamo in palestra concentrati, forse ancor più di prima, perché sappiamo che partite così ci servono per migliorare.

UNDER 13 RACCONIGI

PALL. FARIGLIANO – ABC SERVIZI GATORS RACCONIGI 32-39 (11-6; 4-5; 10-17- 7-11)

Farigliano: Rolfi, Orlando, Santellan, Abrate, Racca 2, Jovanovic 17, Tomatis 8, Bianco 5, Bergamo. All: Kovacki 

ABC Servizi: Pistone 12, Perrone 2, Pavan, Cavallotti 2, Battaglino 15, Bosio, Formentin, Giamborino 8, Panero. All: Biglia Stefano

Partita dai due volti sul campo del Farigliano dove un primo tempo opaco e con poche idee lascia spazio agli ultimi due quarti dove una maggiore concentrazione difensiva e una ritrovata vena agonistica permettono ai giovani racconigesi di portare a casa due punti sudati.

I padroni di casa non ci stanno a fare da vittima sacrificale e dalla palla a due si vede subito che sono più pronti e hanno più fame mentre Pavan e compagni, come spesso accade la domenica mattina, sembrano addormentati e non riescono a reagire. La pausa lunga permette di riordinare le idee e operare il sorpasso anche se le due squadre giocano punto a punto fino ai possessi finali dove gli ospiti, con una ritrovata fiducia, infilano un paio di canestri importanti per il risultato finale.

Questa gara, aldilà del referto rosa, dimostra che tutte le partite si devono giocare concentrati dall inizio alla fine e possono fare quel salto di qualità a livello mentale che poi fa la differenza.

Ultimi impegno di stagione regolare sabato 21 in casa contro Saluzzo.


AQUILOTTI 07

SALUZZO – GATORS 07 18-6 (3-1; 3-1; 3-1; 3-1; 3-1; 3-1)

Giovedì 12 aprile si è giocata la terza ed ultima gara di andata della seconda fase, i ragazzi di coach Nasari M. affrontano la forte formazione di Saluzzo.

La gara inizia subito in salita per i piccoli alligatori che come già visto ad Asti subiscono l’aggressività degli ospiti che dimostrano durante tutta la gara una maggiore concentrazione difensiva e più precisione in attacco. 

“I ragazzi devono imparare a scendere in campo subito con la voglia di lottare su ogni pallone così come fanno i nostri avversari, sono felice che in questa seconda fase stiamo incontrando squadre forti questa è la maniera migliore per migliorare e crescere insieme” così ha commentato lo Staff tecnico.

Prossima partita venerdì 20 aprile a Fossano, palazzetto di via Cherasco 8, Fossano.


AQUILOTTI 08

A.B. SAVIGLIANO – GATORS 08 18-6 (3-1; 3-1; 3-1; 3-1; 3-1; 3-1)

GATORS 08 – IGMB BEINETTE 9-15 (1-3; 1-3; 2-2; 2-2; 2-2; 1-3)

Doppio impegno per gli Aquillotti 08 che nel giro di tre giorni affrontano prima i cugini dell’A.B. Savigliano e poi domenica i ragazzi di Beinette.

Nel derby i giovani alligatori patiscono la fisicità degli avversari che più vecchi di un anno hanno la meglio dominando ai rimbalzi, ma nonostante la sconfitta i ragazzi hanno dato battaglia fino alla fine mostrando delle belle giocate di squadra.

Domenica contro la squadra di Beinette la gara è stata molto combattuta ed equilibrata, lo dimostrano i tre periodi pareggiati, tutti i ragazzi scesi in campo hanno dato il massimo e sopratutto sono ormai evidenti i miglioramenti di tutti i piccoli alligatori.

“Sono soddisfatto di queste due gare; nel derby c‘è stato il primo canestro della nostra Lady un canestro storico! Contro Beinette abbiamo patito molto meno la fisicità ed abbiamo dimostrato che i ragazzi nonostante siano tutti del 2008 e due del 2009 quindi al loro primo campionato stanno facendo benissimo, avanti così” così ha commentato Nasari Marco.



La Società
Condividi: