Community Smart
 

ASD Futsal Savigliano

Lunedì 20 Maggio 2019
Nella sfida di ritorno contro il Vicenza la Futsal perde per 7 a 3 ma grazie al vantaggio accumulato nella partita di andata riesce comunque ad ottenere la salvezza: al triplice fischio, prima in campo e poi negli spogliatoi, esplode la gioia di tutta la squadra per un traguardo
PLAY-OUT DI SERIE B: SIAMO SALVI!!!
PLAY-OUT DI SERIE B: SIAMO SALVI!!!

VICENZA C5          7


FUTSAL SAVIGLIANO  3


Vicenza: Alfonsini, Feliciano, Boateng, Moscoso, De Mello, Babic, Zuccon, Pizarro, Feltre,Borgo, Parolin. All.:Fiorese.

Futsal: Cardillo, Cantone, Giampalmo, Gerbaudo, Zeppola, Conti, Canavese, Piazza, Servetti, Golè, Ternavasio G., Meotto. All.: Lupo.


Reti: Autogol Zeppola (13'), De Mello (17.40), Moscoso (18.20), Canavese (6' st), Piazza (10.10' st), De Mello (10.30' st), Pizarro (12.40' st), Canavese (17' st), Pizarro (19' st), Babic (19.45' st).


BRENDOLA - Non era per nulla scontata questa salvezza dopo quanto visto all'andata del Pala Ferrua: "lo sapevamo che non sarebbe stato per niente semplice - le dichiarazioni di mister Lupo nel post partita - ma abbiamo gestito bene il risultato soprattutto nella parte finale del primo tempo, quando siamo andati sotto di tre gol". Nella prima frazione infatti, la Futsal ha retto bene alla pressione dei padroni di casa (costretti a segnare 7 gol per portare la partita ai supplementari) fino a metà primo tempo. Dopo alcune grandi parate di Cardillo, il numero 1 nulla ha potuto sull'autogol di Zeppola e sui due successivi gol del Vicenza: a 2 secondi dalla fine della prima frazione, la squadra di Lupo ha avuto la possibilità di accorciare, ma il tiro libero calciato da Piazza è stato respinto dal portiere vicentino.

Al rientro in campo la Futsal è ripartita con calma, gestendo bene il giro palla coinvolgendo anche Cardillo come portiere di movimento: "abbiamo alzato bene la pressione sulla metà campo, giocando una partita migliore". Dopo alcune occasioni la Futsal ha infatti accorciato le distanze con il gol di Canavese su uno schema da calcio di punizione e dopo 4 minuti si è portata a -1 con la sassata di Piazza: sugli sviluppi di uno schema da calcio d'angolo, il numero 9 ha infatti insaccato il pallone che ha dato maggior sicurezza alla squadra di Lupo.

Il Vicenza, con la mossa del portiere di movimento, ha nuovamente allungato ma Canavese, dopo aver recuperato palla, ha ridotto ancora di più le speranze dei padroni di casa con un tiro dalla propria metà campo: inutili ai fini della salvezza, i due gol messi a segno nell'ultimo minuto dai padroni di casa.

"A Savigliano ho trovato un ambiente sano, dove si vuole fare sport - il ringraziamento al termine della stagione di mister Matteo Lupo - e per questo non può che essere un'esperienza positiva: forse ci si poteva salvare prima, ma penso che sia più bello così. Voglio ringraziare la società per avermi dato la possibilità di allenare in Serie B e in particolare tutti i ragazzi, soprattutto chi ha giocato meno: sono stati sempre presenti e per un allenatore è quello che conta".


Con quest'ultima partita in terra veneta, si chiude la stagione della Futsal: al primo campionato di Serie B, la squadra del Presidente Pettavino ha saputo centrare la salvezza che vuol dire permanenza nel campionato nazionale cadetto.


Contro il Vicenza è stata anche l'ultima partita dei due senatori dello spogliatoio, il Capitano Simone Gerbaudo e Nicola Zeppola: questa salvezza è anche merito della loro voglia di giocare, di viaggiare, di allenarsi e di non mollare mai su quel campo dove per anni hanno lottato, sofferto e gioito. E per chiudere la carriera nel calcio a 5, forse non c'era un modo più Bello di questo.



Enrico Gaviglio
Condividi: