Corriere dei Paesi

Domenica 01 Settembre 2019
Il Consiglio ha approvato una serie di opere, luci nuove e pavimentazioni
Pronti per un triennio di lavori
Pronti per un triennio di lavori

CARAMAGNA - L’ultima riunione del Consiglio comunale ha visto l’approvazione unanime del Dup, il documento unico di programmazione, con i lavori previsti per il prossimo triennio. Sono state confermate le opere di riqualificazione e manutenzione degli impianti di illuminazione pubblica. Per quanto riguarda invece la torre civica, gli interventi di ristrutturazione programmati per il 2022 potrebbero essere anticipati se arriveranno i fondi necessari. Tra gli interventi approvati dal Consiglio, c’è la realizzazione del sagrato della chiesa di San Biagio (in pietra di Luserna) e la “piazzetta Alpina” al posto del vecchio peso per il bestiame. Si continuerà inoltre con l’abbellimento degli arredi urbani, oltre al rifacimento in pietra e porfido della parte di via Don Pignata attorno alla chiesa dell’Arciconfraternita e Giardino del Dono. Strada vicinale di Rivoira sarà inghiaiata e sistemata. Al bocciodromo verrà realizzata la parete divisoria tra bar, soppalco e campi da bocce interni. Al cimitero ci sarà il cinerario comune (nei pressi dei nuovi loculi); sarà inoltre ampliata la rete di videosorveglianza comunale. Rimanendo in tema lavori, il vice sindaco Marco Osella, a fine seduta, ha ricordato che il Comune è impegnato in tre importanti gare che riguardano l’illuminazione, la mensa scolastica e l’assistenza per le autonomie.


Redazione
Condividi: